SERGIO OLIVEIRA: "Sono un centrocampista box to box. Sono qui per trasmettere al club la mia mentalità vincente"

SERGIO OLIVEIRA: Sono un centrocampista box to box. Sono qui per trasmettere al club la mia mentalità vincente
Giallorossi.net SPORT

“Perché la Roma ha sempre dimostrato molto interesse nell’avermi qui, sia attraverso il mister sia attraverso Tiago Pinto.

Credo di poter aiutare la Roma, così come i miei compagni potranno aiutare me a crescere.

– Il nuovo giocatore della Roma, Sergio Oliveira, ha parlato al sito asroma.com nella sua prima intervista da giallorosso.

“Sempre aiutare la squadra e il gruppo: a livello personale deve essere lo stesso di quello collettivo, perché attraverso questo traguardo si possono raggiungere anche gli obiettivi personali”

“Mi ha detto che, essendo un giocatore abituato a vincere, avrei dovuto portare e trasmettere a questo ambiente la mia mentalità vincente. (Giallorossi.net)

Su altri media

Voglio aiutare il club a crescere come mentalità, le prime parole dell’ex Porto che sarà presto raggiunto dalla moglie Cristiana Pereira. Sergio Oliveira, infatti, è sbarcato ieri alle 11,40 a Ciampino. (Tuttoasroma.it)

Ieri Oliveira (che prenderà la maglia numero 27) si è svegliato prestissimo, alle 5 di mattina, per poi prendere l’aereo per Roma alle 8 (le 9 in Italia). Ovviamente, Oliveira vive questa avventura giallorossa quasi come una nuova vita, lui che in passato ha già lasciato spesso e volentieri il Porto. (LAROMA24)

Ascolta la versione audio dell'articolo. La Roma ha ufficializzato il colpo Sergio Oliveira: l’ex Porto fece malissimo alla Juve nella scorsa Champions League. Il fantasista, nella scorsa stagione, fece molto male alla Juve in Champions League. (Juventus News 24)

Freitas: "Oliveira l'uomo giusto per Mourinho, ha personalità ed esperienza"

Non vedo l’ora di vivere l’ambiente della Roma in prima persona» – «Perché ha sempre dimostrato molto interesse nell’avermi qui, sia con il mister e sia Tiago Pinto. (Calcio News 24)

Per questo motivo, credo che la Roma sia il Club giusto per me”. “Perché la Roma ha sempre dimostrato molto interesse nell’avermi qui, sia attraverso il mister sia attraverso Tiago Pinto. (Siamo la Roma)

Sergio è uno che controlla il ritmo, sa gestire la palla e non ha paura di giocarla. «A due è il secondo uomo, non quello che va. (LAROMA24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr