Viola più volte i domiciliari per consumare stupefacenti: 27enne torna in carcere

Viola più volte i domiciliari per consumare stupefacenti: 27enne torna in carcere
Per saperne di più:
TriestePrima INTERNO

Ma lui, invece di attenersi alle prescrizioni e impegnarsi nei lavori socialmente utili, approfittava delle ore all’aperto trascorrendo il tempo a consumare stupefacenti.

Al giovane, gravato da diversi precedenti di polizia, erano stati concessi gli arresti domiciliari a condizione che svolgesse attività lavorativa e seguisse un programma terapeutico riabilitativo.

I Carabinieri della Stazione di Villa Opicina hanno eseguito un’ordinanza di ripristino della custodia cautelare in carcere nei confronti di un 27enne triestino, tossicodipendente, che si trovava agli arresti domiciliari per violenza privata e tentato omicidio commessi a Trieste lo scorso anno. (TriestePrima)

Se ne è parlato anche su altri media

Bloccato in strada dai Carabinieri nella frazione Mazzeo con l'accusa di evasione. . Taormina, esce di casa per cercare il gatto ma era ai domiciliari: arrestato un 59enne. . di Redazione | ieri | CRONACA. (Sikily News)

Ai carabinieri prima e al giudice dopo, l’uomo ha confessato di non sopportare la donna e di aver fatto di tutto per farsi arrestare: “Meglio il carcere”, avrebbe confessato ai militari. (Fanpage.it)

Ad intervenire gli agenti della sezione Volanti della Questura della Città dei Templi, allertati da una chiamata. – già nei giorni scorsi finito al centro delle “attenzioni” delle forze dell’ordine essendo stato destinatario di diversi provvedimenti (Grandangolo Agrigento)

Aggredisce i carabinieri per andare in carcere: non sopportava la suocera

L’uomo si trovava agli arresti domiciliari, ha telefonato ai carabinieri chiedendo di essere portato in carcere poiché non riusciva più a condividere gli spazi e il tempo con la suocera. Ha chiamato il 112 chiedendo di essere arrestato perchè non sopportava più la suocera con cui condivideva l’abitazione trovandosi agli arresti domiciliari. (Gazzetta del Sud)

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria- Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Carbonara hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. (NapoliToday)

Per garantirsi che la sua richiesta fosse accolta, è evaso dai domiciliari e si è poi costituito presentandosi in caserma. L’uomo si trovava agli arresti domiciliari, ha telefonato ai carabinieri chiedendo di essere portato in carcere poiché non riusciva più a condividere gli spazi e il tempo con la suocera. (Zoom24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr