Zaia: «Medici e infermieri no vax dovrebbero cambiare lavoro, ma mancano i sostituti»

Zaia: «Medici e infermieri no vax dovrebbero cambiare lavoro, ma mancano i sostituti»
Corriere della Sera INTERNO

Agli insegnanti: «Se siete essenziali vi dovete vaccinare» «La maggioranza dei medici si sta comportando bene e si è vaccinata.

Detto questo un medico no vax dovrebbe essere coerente e non fare il medico».

A dirlo è il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, durante una diretta Facebook con Rete Veneta.

Luca Zaia durante la diretta. «Quello delle sospensioni degli operatori è un provvedimento zoppo, perché mancano medici e infermieri per le sostituzioni, se li avessimo le cose sarebbero diverse. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Gli attuali positivi sono 7.490 (+452), mentre i dimessi/guariti sono 410-269 (+148) Da ieri non si registrano morti: le vittime, dall’inizio dell’emergenza covid-19, restano 11.629. (Adnkronos)

Torna da una vacanza a Barcellona positivo al Covid: 21enne ricoverato in terapia intensiva. E' tornato da una vacanza a Barcellona. Il 21enne tornato da Barcellona è in terapia intensiva. (Prima Verona)

Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia formula l’augurio, istituzionale e personale, di pronta guarigione al già campione olimpico di canoa Antonio Rossi, che in prima persona ha seguito fin dall’inizio l’avventura del comitato olimpico veneto-lombardo. (Regione Veneto)

Zaia: "21enne veneto non vaccinato tornato da Barcellona è in terapia intensiva"

Così il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia annuncia i dati odierni sulle vaccinazioni che registrano il superamento dei 5 milioni di dosi vaccinali inoculate in tutto il territorio regionale. (Il Giornale di Vicenza)

Tornano infatti a salire sopra quota cinquecento i nuovi positivi, in base ai riscontri delle varie Ulss regionali, che registrano il numero “tondo” ma spigoloso di 600 esatti nuovi infetti. Anche qui a far da contraltare la considerazione che rimangono solo 3 pazienti ancora positivi al tampone ricoverati nei reparti Covid di Vicenza e provincia, due al San Bortolo. (L'Eco Vicentino)

Ne ha dato notizia il governatore del Veneto Luca Zaia in un’intervista all’emittente televisiva ReteVeneta. “Oggi i ricoverati sono tutti non vaccinati: questa è la realtà” ha sottolineato (tviweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr