Vaccini, in Romagna prevista per marzo la consegna di oltre 108mila dosi

Vaccini, in Romagna prevista per marzo la consegna di oltre 108mila dosi
AltaRimini ECONOMIA

Occorre che si recuperi al più presto le quantità di dosi decurtate e non consegnate nei due mesi scorsi, accelerando il percorso di immunizzazione dei cittadini.

Attualità. Emilia Romagna. | 16:42 - 22 Febbraio 2021. Campagna vaccinale anti Covid.

La maggior parte dei vaccini saranno consegnati da Pfzier-Biontech (287.820 somministrazioni), a seguire da Astrazeneca (116.100) e Moderna (68.900).

Il quantitativo previsto per il mese di marzo sarebbe un segnale positivo”

Oltre 470mila dosi di vaccino contro il Covid-19 (esattamente 472.820) in arrivo in marzo in Emilia-Romagna. (AltaRimini)

La notizia riportata su altre testate

“Siamo partiti oggi a raccogliere le disponibilità a vaccinarsi del personale scolastico- aggiunge Fabio Maria Vespa, segretario Fimmg, Federazione medici di medicina generale dell’Emilia-Romagna-. (Ravenna24ore)

Occorre che si recuperi al più presto le quantità di dosi decurtate e non consegnate nei due mesi scorsi, accelerando il percorso di immunizzazione dei cittadini. Oltre 470mila dosi di vaccino contro il Covid-19 (esattamente 472.820) in arrivo in marzo in Emilia-Romagna. (ForlìToday)

Oltre 470mila dosi di vaccino contro il Covid-19 (esattamente 472.820) in arrivo in marzo in Emilia-Romagna. Il quantitativo previsto per il mese di marzo sarebbe un segnale positivo” (RiminiToday)

A marzo arriva quasi mezzo milione di dosi di vaccino

Occorre che si recuperi al più presto le quantità di dosi decurtate e non consegnate nei due mesi scorsi, accelerando il percorso di immunizzazione dei cittadini. “Noi siamo pronti ed auspichiamo sempre più un aumento della fornitura di vaccini per la popolazione, soprattutto la più vulnerabile- dichiara l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. (CesenaToday)

Dopo il dato sconfortante di ieri (Emilia Romagna al primo posto in Italia per numero di contagi nelle ultime 24 ore) finalmente una buona notizia. Si tratta di un aumento del 38% rispetto alle forniture di febbraio, quando il quantitativo ricevuto è stato poco più di 340mila. (Livingcesenatico)

“Occorre che si recuperi al più presto le quantità di dosi decurtate e non consegnate nei due mesi scorsi, accelerando il percorso di immunizzazione dei cittadini. La maggior parte dei vaccini saranno consegnati da Pfzier-Biontech (287.820 somministrazioni), a seguire da Astrazeneca (116.100) e Moderna (68.900). (Corriere Romagna News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr