La solitudine della Ministra Elena Bonetti

La solitudine della Ministra Elena Bonetti
La Stampa INTERNO

«Questo Parlamento è trasversalmente e profondamente impegnato nel promuovere azioni strategiche per ripudiare qualsiasi forma di violenza contro le donne», dice Bonetti.

Sappiamo pure che ieri c’era la discussione generale: non si trattava ancora di votare la mozione.

La ministra per le Pari opportunità Elena Bonetti ha anche la mascherina rossa, non solo il vestito.

Ma negli interventi dei pochi presenti un numero ha rimbombato in Aula: 108, le donne uccise da inizio anno

Scelta simbolica nel giorno in cui si discute la mozione contro la violenza sulle donne. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ci vuole coerenza: no alla violenza contro le donne oggi e gli altri 364 giorni dell’anno”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti (LaPresse)

“I dati testimoniano un fenomeno di proporzioni drammatiche, che chiede strategia e visione d’insieme e, al tempo stesso, un impegno trasversale per essere accanto alle vittime di violenza. (Adnkronos)

Così Roberto Fico alla Camera, aprendo una conferenza sul decennale della Convenzione di Istanbul in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ha parlato della violenza sulle donne, in particolare di quella che avviene “tra le mura domestiche“. (Il Fatto Quotidiano)

Violenza sulle donne, la Camera discute il finanziamento di 400 euro al mese per le vittime: in aula sono in otto

La foto simbolo della giornata di ieri, però, quella in cui la ministra per le Pari opportunità Elena Bonetti ha discusso la mozione contro la violenza sulle donne, comunica esattamente questo. La ministra Bonetti parla di violenza sulle donne, la Camera è vuota: è questo il profondo impegno? (Donna Fanpage)

Cresce anche il numero delle vittime di violenza per cui è stato necessario avviare un percorso di protezione nelle case rifugio messe a disposizione da Fondazione Somaschi: quest’anno sono state accolte 31 donne, con 39 minori (nel 2020 erano 27 con 33 minori). (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Interventi che devono essere strutturali e incentivati con apposite risorse inserite nella prossima manovra di bilancio. A Montecitorio si discute su come contrastare la violenza sulle donne. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr