Carabinieri Ascoli Piceno, controlli anti-Covid a tappeto. Sanzionato ristoratore per alimenti privi di tracciabilità

picenotime SALUTE

I controlli proseguiranno nei giorni a venire anche alla luce delle nuove disposizioni di contrasto alla pandemia entrate in vigore proprio oggi

Gli oltre 450 controlli ad attività ed avventori, coordinati dalla Prefettura ascolana, hanno portato a comminare diverse sanzioni amministrative per mancanza di Green Pass rafforzato e anche per mancato uso della mascherina.

In generale la cittadinanza ha apprezzato la presenza dell’Arma che è stata considerata ancor più rassicurante poiché tesa a salvaguardare e tutelare la salute della cittadinanza picena. (picenotime)

Su altri media

Il lavoro di razionalizzazione proseguirà ancora nella direzione indicata. Ora arriverà anche l’Ufficio Tributi insieme ai restanti Uffici dell’Area Servizi Economico-Finanziari. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Nell’ultima settimana, dal 3 al 9 gennaio, controllati più di 10mila green pass, 12 sanzionati Di queste, 119 sono state sanzionate per violazione della normativa in tema di green pass e 42 per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. (il Resto del Carlino)

Al momento dell'arrivo degli agenti, il personale trainer stava lavorando con una cliente risultata in regolare possesso del certificato verde. L'attività è risultata essere regolarmente iscritta ai registri professionali e avere tutti i requisiti in termini di autorizzazione richiesti per operare. (Prima Bergamo)

A Rocca San Giovanni ed a Fossacesia i carabinieri della locale stazione hanno elevato quattro sanzioni rispettivamente a due avventori ed a due gestori di bar: agli avventori perché sorpresi al bancone privi del green pass ed ai gestori per averne permesso l’ingresso nei rispettivi locali senza averne prima accertato la regolarità… In particolare a Rocca San Giovanni l’avventore controllato si è apertamente dichiarato un _NoVax_ In contemporanea ai controlli antiCovid sono stati rafforzati i servizi preventivi contro la recrudescenza dei reati contro il patrimonio che si è verificata nelle ultime settimane. (Il Giornale di Chieti)

La Polizia Locale di Romano ha multato un personal trainer che nel suo studio del centro lavorava senza avere il green pass. L’operazione. Gli agenti di Polizia locale una volta entrati nello studio/palestra, hanno effettuato i controlli di rito. (Prima Treviglio)

di degenza Medicina Blocco C e blocco M, P.O. Duilio Casula. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr