Maxi evasione al Nord: fermi e sequestri dei carabinieri in 10 città - BreveNews.Com

Maxi evasione al Nord: fermi e sequestri dei carabinieri in 10 città - BreveNews.Com
brevenews. INTERNO

Clicca qui per diventare fan della nostra pagina. Leggi anche:. Somalo accoltella 5 persone a Rimini: bimbo in gravi condizioni

Sotto chiave anche 7 autorimesse, un magazzino commerciale, due terreni in provincia di Brescia e 250 conti correnti in Italia.

Contestualmente, i carabinieri stanno eseguendo sequestri preventivi di beni mobili e immobili per un ammontare complessivo pari a circa 13 milioni di euro. (brevenews.)

Su altri media

Sono state anche accertate condotte relative alla detenzione ai fini dello spaccio di ingenti quantitativi di stupefacenti (hashish e cocaina). Il successivo sviluppo investigativo, avviato nell’ottobre seguente, ha consentito di individuare un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati di natura fiscale. (Alessandria Oggi)

(Adnkronos) - Sono 18 le persone arrestate nell'ambito di un'inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati tributari o di appropriazione indebita. (Tiscali Notizie)

L’operazione ha interessato le province di Brescia, Milano, Bergamo, Mantova, Lodi, Alessandria, Novara, Varese, Parma, Piacenza. Diciotto arresti sono scattati nell’ambito di un’inchiesta del sostituto procuratore Roberta Panico della Dda di Brescia su un’associazione per delinquere finalizzata all’evasione fiscale. (gazzettadimilano.it)

Evasione fiscale, maxi blitz nel nord Italia: 18 persone arrestate e 250 conti sequestrati. Un arresto anche a Piacenza

Di queste 15 sono finite in carcere e 3 agli arresti domiciliari. Sono 18 le persone arrestate nell'ambito di un'inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati tributari o di appropriazione indebita. (Adnkronos)

I militari dell’Arma sono intervenuti in provincia di Milano, Bergamo, Brescia, Mantova, Lodi, Alessandria, Novara, Varese, Parma, Piacenza, sequestrando più di cinquanta beni immobili e mobili, quindi conti correnti, autorimesse, un magazzino e due terreni, per un ammontare totale di 13 milioni di euro. (Settenews)

Come detto sono 18 gli arresti scattati questa mattina nell’ambito dell’inchiesta del sostituto procuratore Roberta Panico della Dda di Brescia. Sono 18 le persone arrestate nell’ambito di un’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati tributari o di appropriazione indebita. (Piacenza24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr