L'editoriale di Roberto Napoletano l'ALTRAVOCE dell'ITALIA IL CARO GAS METTE L'EUROPA IN BOLLETTA

L'editoriale di Roberto Napoletano l'ALTRAVOCE dell'ITALIA IL CARO GAS METTE L'EUROPA IN BOLLETTA
Quotidiano del Sud ECONOMIA

Per cui capi e capetti delle Regioni non ti fanno fare gli accumuli e tutti sono convinti che non si può fare niente

L’urgenza di una nuova Bretton Woods e la sfida di G20 e Cop26. L’Europa è povera di un bene fondamentale primario che è il gas.

Anche il prezzo del CO2 (anidride carbonica, biossido di carbonio) si è più che raddoppiato.

Possiamo anche sperare che sia una bolla nel gas e nel CO2, ma non possiamo bloccare i mercati. (Quotidiano del Sud)

Ne parlano anche altre testate

Energia elettrica, Cingolani annuncia la stangata: "Bollette più care del 40% Una volta stabilito che il sistema di rilevazione funzionava alla perfezione, la società che si occupa di energia elettrica si è rivolta alle forze dell'ordine. (Corriere dell'Umbria)

cronaca. Potrebbe essere una vera e propria stangata d'autunno quella annnciata dal ministro Cingolani. (TG La7)

Nell’ambito di una più vasta attività di contrasto ai furti di energia elettrica, il personale del Commissariato Borgo, con l’ormai collaudata collaborazione dei tecnici di Enel Distribuzione, hanno deciso di controllare due macellerie facenti capo allo stesso titolare, nelle quali risultava un consumo energetico praticamente pari allo zero. (Tarantini Time)

Rincari bollette, i partiti chiedono l'intervento del governo. Il ministro Cingolani: impegno per mitigarle

È quanto esprime in una nota Domenico Mamone, presidente del sindacato datoriale Unsic con oltre tremila uffici in tutta Italia, che preannuncia il proprio sostegno ad iniziative per richiedere la mitigazione delle bollette (Nordest24.it)

Cosi’ non e’ escluso che il tema possa arrivare gia’ sul tavolo del prossimo Consiglio dei Ministri. Se avessimo fatto il Green Deal 5 anni fa, non saremmo in questa situazione, perche’ saremmo meno dipendenti dalle fonti fossili e dal gas naturale” (Il Fatto Vesuviano)

I rincari alle bollette di energia elettrica e gas, annunciati dal ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, preoccupano i leader dei principali partiti italiani, che chiedono al governo e al presidente del Consiglio, Mario Draghi, un intervento deciso per calmierare i prezzi. (Radionorba)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr