Green pass e zone, le proposte delle Regioni al governo: ecco tutte le nuove limitazioni per fermare il Covid

Green pass e zone, le proposte delle Regioni al governo: ecco tutte le nuove limitazioni per fermare il Covid
Liberoquotidiano.it INTERNO

20 luglio 2021 a. a. a. Le Regioni hanno fatto il punto sulle nuove restrizioni per frenare il coronavirus.

L'obbligo dell'uso del patentino sanitario dovrà dunque esserci per accedere a discoteche e grandi eventi.

Al governo la Conferenza delle Regioni ha deciso di mettere sul tavolo il green pass obbligatorio per entrare nei ristoranti solo dalla zona gialla, garantendo l'ingresso "libero" in zona bianca. (Liberoquotidiano.it)

La notizia riportata su altre testate

Lo ha affermato il presidente del Fvg Massimiliano Fedriga a margine di Lef. Questa è una battaglia che si vince insieme, istituzioni e cittadini, cercando di evitare estremismi da una parte e dall'altra”. (Il Piccolo)

Ritiene che debba esserci reciprocità anche con i Paesi esteri che chiedono il green pass ai viaggiatori italiani? «Il nostro paragone e il nostro obiettivo si focalizzano sui Paesi che sono più avanti con la campagna vaccinale, come la Gran Bretagna. (Corriere della Sera)

“Se l'aumento dei contagi è contenuto e le strutture ospedaliere tengono, il Green Pass può servire alla ripresa dell'attività di discoteche, stadi, organizzazioni di grandi eventi”, precisa Fedriga Sulla questione 'calda' del certificato verde è tornato oggi, in un’intervista al Corriere della Sera, il governatore Massimiliano Fedriga. (Il Friuli)

Classi in presenza, parola di ministro - TGR Friuli Venezia Giulia

Per chi ha meno di quarant' anni "i vaccini non servono" ha detto ieri a Piero Colaprico di Repubblica. E lui, serafico: "Non è che io chieda l'utilizzo del green pass per andare al ristorante" (La Repubblica)

"Dobbiamo lavorare sul processo di apprendimento individuale e collettivo: modelli educativi in cui la condivisione dell’esperienza sia un elemento fondante. Taglio del nastro, a San Vito al Tagliamento, per l’ampliamento di Lean Experience Factory, il Centro di eccellenza per la formazione professionale nel campo del Lean Management e della trasformazione digitale, realizzato nel 2011 per iniziativa dei soci fondatori Confindustria Alto Adriatico, McKinsey & Company e altre istituzioni locali. (Il Friuli)

L'ampliamento di tremila metri quadri, costato 12 milioni, permetterà di trasformare la fabbrica modello in un'azienda modello a tutto tondo per clienti da Italia e non solo Il ministro Bianchi ha parlato della necessità di innovare durante la presentazione della fabbrica modello di San Vito, nata nel 2011, che ora si espande e allarga la propria offerta. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr