Covax19, il vaccino australiano supera la fase 1 sull'uomo: ora testa su 500 volontari

Corriere Adriatico Corriere Adriatico (Salute)

Nessuno dei 40 volontari coinvolti nella prima fase ha sviluppato effetti collaterali significativi o febbre e, se Covax-19 supererà la seconda fase di studio, Vaxine dovrebbe arruolare fino a 50.000 volontari in tutto il mondo per la terza fase di sperimentazione.

Sappiamo che» il candidato vaccino «non farà male perché ora sappiamo che è completamente sicuro».

«Abbiamo confermato che il vaccino Covax-19 può indurre risposte anticorpali adeguate in soggetti umani», ha dichiarato Petrovsky, fondatore della società di biotecnologie Vaxine. (Corriere Adriatico)

La notizia riportata su altri media

L’arruolamento degli anziani si concluderà nella prima settimana di novembre e i primi risultati arriveranno entro la seconda settimana di dicembre. L’arruolamento degli adulti dovrebbe concludersi nella seconda settimana di settembre e i primi risultati su sicurezza e immunogenicità saranno disponibili entro la seconda settimana di ottobre. (Corriere della Sera)

Secondo quanto riporta l’Ansa, si tratta di risultati positivi in quanto durante i test di fase 1 il vaccino è efficacemente generato una risposta immunitaria in sicurezza. Nikolai Petrovsky, direttore di Endocrinologia del Flinders Medical Centre, pubblicherà i risultati definitivi dello studio. (Virgilio Notizie)

Il progetto di sviluppo del vaccino è sostenuto dal Ministero della Ricerca con il Cnr e dalla Regione Lazio. Corre la ricerca per un vaccino contro il coronavirus - Ansa / Afp. COMMENTA E CONDIVIDI. . (Avvenire)

Questo mese Sinovac ha lanciato una sperimentazione di fase III del suo vaccino in Brasile, dove verranno arruolati circa 9.000 operatori sanitari. Non dimostra nulla sulla potenziale efficacia di questo vaccino”, ha affermato Marie-Paule Kieny, ricercatrice di vaccini presso INSERM di Parigi, citata da Nature il 31 luglio. (Quotidiano Sanità)

Leggi anche: Covid, il vaccino funziona. Lo studio, informa l’Aifa, parte dopo che il vaccino ha dimostrato sugli animali di essere sufficientemente sicuro e in grado di generare una risposta immunitaria. (La Stampa)

Il vaccino è stato somministrato questo mese a 40 volontari sani, nessuno dei quali ha riportato effetti collaterali significativi o febbre. (Teleborsa) - Segnali di speranza arrivano dall'Australia sul fronte del vaccino contro il Covid-19. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr