Gli alberi più belli d’Europa: ecco i 14 meravigliosi esemplari in gara

Gli alberi più belli d’Europa: ecco i 14 meravigliosi esemplari in gara
Corriere della Sera ESTERI

Sono 14 — tra pioppi, castagni, querce e tigli — arrivano da tutta Europa e sono uno più bello (e antico) dell’altro i finalisti al concorso dell’Albero Europeo dell’anno.

C’è il castagno a quattro tronchi di 160 anni, l’unico sopravvissuto di Ypres, in Belgio, alle due guerre mondiali e il tiglio che ispirò van Gogh, nella piazza del mercato di Etten-Leur (Paesi Bassi).

Basta andare a questo link per partecipare alla sua vittoria. (Corriere della Sera)

Su altri giornali

La leggenda L’albero sino a cento anni fa ha vissuto in maniera anonima, in un proprietà privata del piccolo centro del Catanzarese. Grazie alla sensibilità della gente del luogo negli ultimi vent‘anni questo esemplare è stato riscoperto e tutelato. (Corriere della Sera)

Albero europeo dell'Anno: ecco perché tifiamo per il platano di Curinga

Si pensa che sia stato piantato dai monaci basiliani che arrivarono in Calabria più di mille anni fa e che costruirono l'eremo di Sant'Elia. Perché il Platano di Curinga, anzi di Vrisi, nel catanzarese, oltre a essere il platano più grande d’Italia, è in gara per diventare l’Albero Europeo dell’Anno (Radio Monte Carlo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr