Corrispettivi slot e videolottery: no all'obbligo di trasmissione telematica e memorizzazione elettronica

Redazione Jamma Redazione Jamma (Economia)

Con riguardo, invece, agli apparecchi e congegni da divertimento ed intrattenimento senza vincita in denaro, l’articolo 1, comma 1, lettera a) del d.m.

In base alla disposizione richiamata i soggetti che effettuano le operazioni individuate dall’articolo 22 del decreto IVA – fatta eccezione per le operazioni esonerate con il d.

Se ne è parlato anche su altri media

Esonero corrispettivi telematici per new slot e videolottery: i chiarimenti delle Entrate. All’Agenzia delle Entrate si rivolge per verificare l’esonero dai corrispettivi telematici, illustrando le modalità con cui si svolgono le operazioni. (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.