Coronavirus, Costa: “A maggio riapriranno le Rsa e le visite ai parenti”. Pronto l'emendamento

Coronavirus, Costa: “A maggio riapriranno le Rsa e le visite ai parenti”. Pronto l'emendamento
La Stampa INTERNO

L'emendamento, spiega Costa, non solo riaprirà finalmente le porte, ma «farà chiarezza, stabilirà le regole, darà una risposta univoca».

«Stiamo lavorando – annuncia Andrea Costa, sottosegretario alla Salute – a un emendamento che verrà inserito nel decreto Aperture che consentirà il ritorno delle visite dei parenti ai propri cari nelle Residenze Sanitarie Assistite».

Dopo mesi di isolamento e barriere in nylon trasparente maggio potrebbe essere il mese della «liberazione» per gli ospiti delle Rsa. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Una speranza più che concreta per i parenti degli anziani ospiti nelle Rsa, da troppo tempo lontani dai loro cari. “Oggi nelle Rsa il 94,4% degli ospiti ha ricevuto la prima dose di vaccino e l`80% ha la seconda dose, compreso il personale. (IL GIORNO)

. Campi Bisenzio: vaccinati e contagiati ospiti e operatori di Rsa. Covid, vaccinati contagiati. Quando i sanitari dell’Asp sono ritornati per la seconda dose hanno riscontrato che alcuni anziani presentavano stati febbrili. (Imola Oggi)

5 Maggio 2021. (Lettura 1 minuto). . . . (Teleborsa) - Per le visite agli anziani nelle Rsa "si prevede l'ingresso solo a visitatori o familiari in possesso di Certificazione Verde Covid-19". (ilmessaggero.it)

Rsa milanesi, zero morti per Covid per due settimane consecutive

Di queste, 359 erano strutture residenziali per anziani non autosufficienti, per un totale di 15.775 posti letto. Lo studio, in particolare, ha monitorato 842 strutture residenziali per un totale di 30.824 posti letto in Abruzzo, Campania, Marche, Molise, Sicilia, Toscana e Valle d’Aosta. (Fanpage.it)

Quello che si dovrebbe innestare per avere più velocità nell’azione di governo è che quando un Consiglio dei ministri decide noi poi dovremmo attenerci a quelle decisioni”. Lo ha detto il sottosegretario con delega agli Affari europei, Vincenzo Amendola, a Sky Start a proposito della posizione della Lega nel Governo (LaPresse)

E si avvicina sempre di più allo zero anche la quota degli anziani che, nonostante le precauzioni, sono stati infettati. Ora che nelle rsa sono state somministrate più di 136 mila dosi tra prime iniezioni e richiami, il virus è stato quasi messo alla porta. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr