Covid, Iss: "Con il vaccino, -96% di rischio di ricovero in terapia intensiva e morte"

Sky Tg24 SALUTE

Sempre per la stessa fascia di età il tasso di ospedalizzazione negli ultimi 30 giorni per i non vaccinati è nove volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo.

Mentre per quanto riguarda il numero dei ricoveri in terapia intensiva, si osserva che il tasso è ben tredici volte più alto per i non vaccinati. Covid, allerta Aifa su uso antivirale al posto del vaccino: "È pericoloso"

Ansa. Nella fascia di età degli over 80 il tasso di decesso è 15 volte più basso per i vaccinati. (Sky Tg24 )

Su altri giornali

L’adozione del Green Pass ha portato milioni di indecisi a scegliere di sottoporsi alla vaccinazione. L’ultimo report dell’Iss conferma l’efficacia del vaccino anti Covid: “C’è il -96% di rischio ricovero e morte”. (Inews24)

A dirlo sono i dati aggiornati all'8 settembre sulla protezione e l'efficacia vaccinale pubblicati nel report esteso dell'Istituto Superiore di Sanità. EFFETTO PARADOSSO. PRECISAZIONI. Il report dell'Iss con i dati aggiornati all'8 settembre 2021. (PerugiaToday)

(LaPresse) – “Intendiamo sostenere l’Ufficio del Coordinamento degli affari umanitari, l’Unhcr, la Fao, il Programma alimentare mondiale e il Fondo per la popolazione delle Nazioni Unite e altri partner, comprese le organizzazioni della società civile (LaPresse)

“Allo stesso modo – ha aggiunto Giuseppe Liturri, autore dell’articolo – è da evidenziare anche l’andamento del tasso segnalazione da parte dei cittadini, giunto al 27,3% del totale, mentre decresce il peso dei medici (dal 47% al 39%) e degli altri operatori sanitari (dal 25% al 14%). (Il Sussidiario.net)

Nelle terapie intensive il totale dei pazienti è di 547 persone, uno in meno rispetto a ieri. In lieve calo il numero dei contagi in Italia: nelle ultime 24 ore sono stati accertati 5.139 nuovi positivi. (Cronache della Campania)

L'ultimo report dell'Istituto Superiore di Sanità indica una forte riduzione del rischio di infezione da SARS-Cov-2 nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate: 77% per la diagnosi, 93% per l'ospedalizzazione, 96% per i ricoveri in terapia intensiva e per i decessi. (Laprovinciadifermo.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr