Ddl Zan, riaperto lo scontro. Bufera su Rai con caso Fedez

Ddl Zan, riaperto lo scontro. Bufera su Rai con caso Fedez
TG La7 INTERNO

Negano i dirigenti, ma la polemica continua ad agitare i partiti

politica. Il rapper ha parlato della legge contro l'omofobia e denunciato tentativi di censura mettendo in rete una telefonata con i vertici della Tv pubblica.

(TG La7)

Ne parlano anche altre testate

- l'idea che Boris Johnson non riesca ad arrivare a fine mese perché ". Mantovano: "Vi spiego perché il ddl Zan non ha senso" il Giornale Inoltre, poi, tale norma aumenta la genericitàsi dice che viene riconosciuto il diritto a esprimere le proprie opinioni che, prima che dal ddl Zan viene riconosciuto dalla Costituzione e . (Zazoom Blog)

Altra prova della . reportrai3 : Un incontro misterioso tra Matteo Renzi e l’agente dei servizi segreti Marco Mancini Siccome, però, vige il metodo scientifico, ogni teoria (al di là delle delle manifestazioni di fede di moltissimi intellettuali e giornalisti in Italia) necessita di una dimostrazione. (Zazoom Blog)

La manifestazione pro DDL Zan prevista a Milano per l’8 maggio, rischia di diventare un maxi assembramento, così si valutano spazi più ampi che possano accogliere i sostenitori. La manifestazione pro DDL Zan prevista per l'8 maggio rischia di creare troppi assembramenti e si valutano spazi più ampi. (Milano Notizie.it)

Vi spiego perché il ddl Zan non ha senso

L'ex sindaco di Modena Giorgio Pighi veste i panni del giurista per sostenere la necessità di giungere alla approvazione del Ddl Zan. In particolare da norme come quelle a tutela dell'incolumità personale, della libertà sessuale, dell'onore, della libertà personale. (La Pressa)

L’associazionismo non c’era, il movimento non c’era La campagna per la legge Zan era partita con Dà voce al rispetto, un battage mediatico condotto da varie singole persone che facevano di fatto da intermediazione tra i parlamentari e l’associazionismo. (DinamoPress)

Franco Grillini. «Per gli attivisti della mia generazione, la legge Zan contro l’omotransfobia chiude un po’ il cerchio, anche se ci sono ancora tante battaglie da portare avanti». Inoltre, c’è purtroppo una parte di sinistra che mette in contraddizione diritti civili e sociali, che invece sono complementari» (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr