Colonnine di ricarica: a che punto siamo con la diffusione in Italia

Today.it ECONOMIA

Va poi precisato che le colonnine di ricarica non sono tutte uguali: tra quelle che offrono una ricarica standard, ci sono le colonnine di ricarica lenta da 3-7 kW ("slow") e rapida da 11-22 kW ("quick"), e queste rappresentano attualmente il 73,6% del totale.

Oggi risultano installati 26.024 punti di ricarica e 13.233 infrastrutture (stazioni o colonnine) in 10.503 location accessibili al pubblico. (Today.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Motus-E, associazione che raggruppa tutti gli stakeholders del comparto della mobilità elettrica, ha analizzato l’incremento delle infrastrutture di ricarica presenti sul territorio nazionale. – La transizione elettrica prosegue nel suo percorso di crescita. (La Repubblica)

Nelle città metropolitane sono state installate alcune colonnine elettriche ma soprattutto a beneficio del car-sharing Tutti concordano che la tecnologia a emissioni zero più efficiente e conveniente di cui oggi possiamo disporre è quella delle auto elettriche alimentate da batterie. (La Rampa)

In sintesi, tutti concordano sulla necessità di raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica nel settore auto, ma non sono ancora totalmente condivisi i tempi e le modalità. In Italia cresce il mercato delle auto elettriche e ibride che si attesta a quasi il 37 per cento del totale delle auto vendute nel 2021 con un trend verde in rapida crescita anche nei prossimi anni. (L'Opinione)

Il quadro che ne emerge non è confortante: rispetto allo scorso anno è stato registrato un aumento del 35% dei punti di ricarica, ma delle 26.024 unità totali soltanto il 6% può essere definito veloce o ultraveloce (con output superiore a 50 kWh) In questo senso arriva l'interessante report di Motus-E, il quale ha analizzato lo stato infratrutturale delle colonnine di ricarica delle auto elettriche presenti sul territorio nazionale. (SmartWorld)

La Lombardia, con 4.542 punti, è la regione capofila e da sola possiede il 17% dei punti di ricarica nazionali Difatti, a Motus-E non risulta alcun bando pubblicato da parte dei concessionari autostradali per la realizzazione e gestione di una rete di ricarica per veicoli elettrici. (Qualenergia.it)

In sintesi, tutti concordano sulla necessità di raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica nel settore auto, ma non sono ancora totalmente condivisi i tempi e le modalità. In Italia cresce il mercato delle auto elettriche e ibride che si attesta a quasi il 37% del totale delle auto vendute nel 2021 con un trend verde in rapida crescita anche nei prossimi anni. (brindisilibera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr