Da oggi scatta il divieto di vendita di plastica monouso

Da oggi scatta il divieto di vendita di plastica monouso
Valseriana News INTERNO

Le imprese dovranno quindi avere cura di utilizzare soltanto prodotti con caratteristiche diverse da quelli oggetto di divieto potendo, tuttavia, smaltire solo le merci di plastica monouso acquistate prima dell’introduzione del divieto, fino all’esaurimento delle scorte.

La lista completa delle merci vietate è consultabile alla parte B dell’allegato al decreto legislativo n.196/2021

Oltre a questi, scatta il divieto anche per i prodotti da pesca contenenti la plastica. (Valseriana News)

Se ne è parlato anche su altre testate

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Mascherine FFP2, il corretto utilizzo: la spiegazione del virologo. Plastica monouso, consentito l’uso in magazzino: le sanzioni e il no delle organizzazioni green. Ad essere messa al bando non è la plastica in sé perché è consentito (e privilegiata) quella sostenibile e riciclata. (Ck12 Giornale)

In questi ultimissimi giorni è circolato un nuovo documento di Bruxelles che riapre il contenzioso con l’Italia per i piatti biocompostabili. E’ paradossale che invece, mentre c’è chi resta contro i piatti compostabili, l’ambientalismo europeo e italiano sembri non accorgersi dello scempio che si sta facendo nei confronti della raccolta differenziata per una assolutamente esagerata e infondata preoccupazione anti-Covid (Il Fatto Quotidiano)

“La direttiva Sup non prevede alcuna eccezione per la plastica biodegradabile – scrive in maniera esplicita il commissario Breton -. Leggi anche: Dubbi, critiche e (pochi) pareri positivi: fa discutere l’adeguamento italiano alla direttiva Sup (EconomiaCircolare.com)

Stop alla plastica monouso, scatta il divieto: cosa non compreremo più

Ma quali sono gli oggetti di uso quotidiano che d’ora in poi dovranno essere sostituiti da prodotti green? In quella occasione verrà riconsiderata anche la plastica biodegradabile, attualmente inclusa nella direttiva senza differenziazione. (Corriere della Sera)

Chiunque contravverrà alle nuove disposizione verrà sanzionato: la multa va da 2.500 a 25mila euro. Scatta oggi l’entrata in vigore del dl 196 del 30 novembre 2021, che introduce il divieto di produzione, vendita e utilizzo della plastica monouso, non compostabile e biodegradabile. (Livesicilia.it)

Secondo un rapporto del WWF circa l’80% dei rifiuti rinvenuti nelle spiagge europee è, infatti, costituito da plastica e il 50% dei rifiuti marini da plastiche monouso. (qui abbiamo parlato dello stop alla plastica in Francia). (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr