Rientro a scuola in Sicilia, è fronte comune contro la Regione

Rientro a scuola in Sicilia, è fronte comune contro la Regione
Tempo Stretto INTERNO

“Il tracciamento e la fornitura dei presidi di protezione sono due condizioni fondamentali – rimarca Gaetano Agliozzo, segretario della Fp Cgil Sicilia – per garantire il ritorno a scuola in sicurezza.

“L’Anci chiede alla Regione dati certi comune per comune sul numero dei positivi ma anche sul tipo di presenza e di pressione sulle strutture ospedaliere e sul numero dei vaccinati.

Abbiamo chiesto ancora qualche giorno ma abbiamo capito che solo una norma del governo nazionale può evitarlo!

Ciò vuol dire auspicare un incremento delle degenze in terapia intensiva”, dice il segretario della Flc Cgil Sicilia, Adriano Rizza, a margine della riunione della task force sulla pandemia tenutasi stamani. (Tempo Stretto)

Se ne è parlato anche su altri media

Con tre casi nella stessa classe è prevista la didattica a distanza per dieci giorni per tutta la classe In presenza di due o più positivi è prevista, per tutta la classe, la didattica a distanza per la durata di dieci giorni. (Livesicilia.it)

advertisement. “E’ necessario mettere in campo strumenti efficaci di tipo normativo e culturale – sottolinea il segretario regionale della Fnp Cisl - La Cisl Fnp continuerà a chiedere le protezioni sociali a tutela dei diritti più importanti, come quello ad avere una sanità adeguata. (Sardegna Reporter)

AGGIORNAMENTI:. 16.15 Il fronte dei è sindaci spaccato sul rientro a scuola. . Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella! A preoccupare i sindaci sono i ritardi nel tracciamento e nella verifica dei tamponi che non consentirebbero di avere un quadro chiaro sui positivi. (Livesicilia.it)

Riapertura scuole in Sicilia: domani, 13 gennaio, si torna in aula. Flc-Cgil Sicilia: gravissimo errore - Notizie Scuola

Anche il segretario generale Cisl Scuola Sicilia, Francesca Bellia, ha sottolineato che "il perimetro normativo attualmente in vigore non consente l'attivazione generalizzata della Dad esclusivamente per la nostra regione Ha vinto la linea dettata dal governo nazionale e domani anche in Sicilia si torna in classe. (MessinaToday)

Speriamo che il governo nazionale cambi le regole per avviare la dad e che ritorni a regole più stringenti nell’interesse dei lavoratori e degli studenti” Ritorno in classe, Uil Scuola: “La Sicilia si arrende al governo” Di. (Orizzonte Scuola)

E Katia Perna, della Flc Cgil Sicilia, sottolinea: “Continuano le difficoltà nel reperimento dei supplenti per la sostituzione del personale assente e nelle comunicazioni relative alla positività degli alunni. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr