Inflazione e rialzo dei tassi, il presidente della Fed: “Una recessione negli Usa è certamente…

Inflazione e rialzo dei tassi, il presidente della Fed: “Una recessione negli Usa è certamente…
Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Wall Street ha reagito con cautela, ma le borse asiatiche ed europee che erano aperte durante il discorso sono andate in negativo e hanno chiuso in rosso, con Milano maglia nera del Vecchio Continente.

Una recessione è “certamente una possibilità” ma la Fed – bontà sua – non sta cercando di provocarla.

I rialzi dei tassi sono “appropriati” anche se non faranno scendere i prezzi degli “alimentari e delle benzina“. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Cosa ha detto Powell sulla possibile recessione. Un’altra giornata complessa e non proprio ottimista si affaccia sui mercati. In audizione alla Commissione Bilancio del Senato, Powell ha parlato chiaramente dell’impegno della banca centrale per abbassare l’inflazione e riportare la stabilità. (Money.it)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

La Banca centrale continuera' ad alzare i tassi d'interesse, ha ribadito, finche' l'inflazione non tornera' verso l'obiettivo del 2%. Wall Street: apre in rialzo (Dj +0,8%), indici verso settimana positiva. (Il Sole 24 ORE)

Fed: Powell, impegno totale per ridurre inflazione. Economia forte

Anche UBS si unisce a Goldman Sachs (NYSE: ) e Citigroup (NYSE: ) nel prevedere una recessione nel prossimo anno. Di Liz Moyer. Investing.com – Apertura positiva per i mercati azionari statunitensi questo giovedì, gli investitori cercano di scacciare l’incubo recessione mentre il Presidente della Fed Jerome Powell si prepara al suo secondo giorno di testimonianza davanti al Congresso. (Investing.com Italia)

Powell ha poi detto che "e' possibile avere un forte mercato del lavoro mentre si riduce l'inflazione". Durante la sua testimonianza davanti alla commissione per i Servizi finanziari della Camera, Powell ha detto che l'inflazione, negli Stati Uniti, "e' la conseguenza di una domanda molto forte" e che la Fed "sta usando gli strumenti a disposizione" per frenarla. (Il Sole 24 ORE)

Durante la sua testimonianza davanti alla commissione per i Servizi finanziari della Camera, Powell ha detto che l'inflazione, negli Stati Uniti, "è la conseguenza di una domanda molto forte" e che la Fed "sta usando gli strumenti a disposizione" per frenarla. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr