Due bimbi col Covid ricoverati a Palermo, appello dei medici alla vaccinazione

Due bimbi col Covid ricoverati a Palermo, appello dei medici alla vaccinazione
TGS INTERNO

Due bambini sono ricoverati in ospedale.

Un neonato che ha contratto il Covid si trova in terapia intensiva al Cervello.

Il servizio di Cristina Arcuri per Tgs

L'appello dei medici alla vaccinazione.

(TGS)

Su altri giornali

È inoltre ancora ricoverata, intubata, all’ospedale Di Cristina l’altra bambina di 9 anni, anche lei positiva al Covid. E’ intubato e in rianimazione per alcuni problemi cerebrali. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

La sorella è stata a lungo in Spagna e i genitori si sono dichiarati no-vax» Da quanto si apprende pare che «i genitori non sono vaccinati. (Il Fatto Vesuviano)

A Palermo. Condividi su:. Non ha la variante Delta del Covid-19, ma quella inglese la neonata ricoverata in condizioni gravi, ma stabili all’ospedale “Cervello” di Palermo. Stamattina, in un’intervista al Corriere della sera, e’ stato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a svelare il sesso del neonato e a parlare anche del caso dell’11enne ricoverata all’ospedale pediatrico Di Cristina. (RagusaOggi)

Bimbi ricoverati per Covid a Palermo, condizioni stabili ma gravi: neonato in rianimazione

I sanitari li hanno intubati per consentire loro la respirazione. Per oggi si attende il responso degli esami che consentiranno di capire se è la variante Delta responsabile del contagio. (La Repubblica)

Ma non si è aggravato rispetto al suo stato che, purtroppo, era già grave. Il più piccolo, come abbiamo scritto ieri, è stato ricoverato all’Unità di terapia intensiva neonatale dell’ospedale ‘Cervello’. (Live Sicilia)

Il neonato, in particolare, partorito da una mamma positiva, è stato trasferito in rianimazione all’ospedale Cervello, come riporta Il giornale di Sicilia. Entrambi affetti da patologie pregresse, il neonato in particolare è stato trasferito in rianimazione all’ospedale Cervello, mentre si attendono i risultati delle analisi per verificare se si tratti di variante Delta. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr