Eni accelera su auto elettrica e rinnovabili: nasce Plenitude

InsideEVs.it ECONOMIA

Eni manterrà una quota di maggioranza della nuova società, supportandone la crescita con tecnologie proprietarie e competenze ingegneristiche e manageriali.

Lato mobilità elettrica, entro il 2025 Plenitude potrà contare su una rete di 27.000 punti di ricarica, che salgono a 31.000 guardando all'orizzonte 2030.

Gli investimenti in campo. La nuova società ha già stilato un ambizioso piano di crescita che sarà sostenuto da investimenti pari a 1,8 miliardi di euro all'anno. (InsideEVs.it)

La notizia riportata su altri media

Ribadiamo che Eni manterrà una quota di maggioranza della nuova società, supportando la crescita di Plenitude grazie alle tecnologie proprietarie e alle competenze ingegneristiche e manageriali. Non a caso, la nuova società ha in serbo un importante piano di crescita sostenuto da investimenti da 1,8 miliardi di euro all’anno. (Tom's Hardware)

Si chiama Plenitude la società del gruppo Eni che riunisce le attività nel retail e nelle energie rinnovabili e che sarà quotata in Borsa entro la fine del 2022 . Eni manterrà una quota di maggioranza in Plenitude, che dovrebbe avere un flottante in Borsa attorno al 20-30% del capitale. (Yahoo Finanza)

Lo ha dichiarato il CEO di Eni Claudio Descalzi al Capital Market Day, a Milano, presentando la nuova società Plenitude, che mette insieme rinnovabili, retail e mobilità elettrica. Penso che la responsabilità di decarbonizzare i prodotti sia in capo a chi li produce", ha sottolineato Descalzi. (Il Sole 24 ORE)

Plenitude, destinata a essere quotata in Borsa l’anno prossimo tramite il collocamento sul mercato del 20/30% del capitale, è attualmente il secondo maggior operatore di colonnine in Italia grazie a circa 6.500 punti, di cui oltre 5 mila ottenuti in seguito all’acquisizione di Be Power. (Quattroruote)

Per quanto riguarda le colonnine di ricarica, oggi 6.500, punta a raggiungere quota 31mila entro il 2030. Plenitude prevede nelle rinnovabili un obiettivo di oltre 6 Gigawatt di capacità installata entro il 2025 per poi raggiungere “oltre 15 GW di capacità installata entro il 2030″. (Il Fatto Quotidiano)

Eni punta a diventare più verde grazie a una nuova società, battezzata Plenitude (in inglese significa pienezza, abbondanza), che sarà quotata in Borsa nel 2022 attraverso una offerta pubblica iniziale che metterà sul mercato il 20-30% delle azioni. (Qualenergia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr