Milano, operazione ‘rifiuti preziosi’: 30 arresti e 45 sequestri

Milano, operazione ‘rifiuti preziosi’: 30 arresti e 45 sequestri
LaPresse ECONOMIA

Milano, 4 mag.

(LaPresse) – E’ in corso da questa mattina l’esecuzione di oltre 30 misure cautelari in carcere per i reati di estorsione con metodo mafioso, associazione a delinquere per traffico illecito di rifiuti e associazione a delinquere per spaccio di stupefacenti, scaturite dall’operazione ‘Rifiuti preziosi’ della polizia locale di Milano

(LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

L'unico modo per procedere a ritmo spedito, allora, è aprire a nuove categorie, in modo da concedere a chi vuole immunizzarsi di farlo subito. Su una platea stimata di 77 cittadini, hanno fissato un appuntamento solo 5482 cittadini, il 7 e mezzo percento. (TGR – Rai)

Di seguito le tabelle con i dati per ciascun comune (in neretto quelli fuori soglia) e in aggiunta il dato relativo alle settimane precedenti per verificare rapidamente la crescita o la decrescita:. L’ennesimo calo significativo e, del resto, i dati lasciavano presagire buone notizie da questo punto di vista. (OglioPoNews)

Insieme alla dotazione Pfizer il punto di vaccinazione potrà così proseguire nei prossimi due giorni con la somministrazione per il Vax day. Intanto, nella serata di ieri sono arrivate a Lamezia 10.600 dosi di Astrazeneca; 1.400 di Moderna e 900 di Janssen. (Il Lametino)

Mistretta, vaccinazioni: superato abbondantemente il target delle 5 mila dosi

A Spineda questo non è accaduto e nonostante il 26 aprile scorso abbia rappresentato il via libera per la riapertura dei locali pubblici con le note prescrizioni, l’unico ritrovo del paese continua a rimanere chiuso. (OglioPoNews)

Ma la maggior parte delle rinunce alla seconda dose di vaccino riguarda persone convinte che ne basti una sola per sentirsi adeguatamente protetti dall’infezione del coronavirus. Ossi: la seconda dose di vaccino mRNA induce un livello di anticorpi neutralizzanti che è dieci volte superiore alla prima (The Wam)

Nel centro vaccinale del piccolo nosocomio dell’estrema periferia di Messina il numero di dosi somministrate arrivano quasi a 5500, per l’esattezza 5492 comprese le vaccinazioni effettuate, oggi, nell’open day del primo maggio destinato agli over 60 e i soggetti “fragili”. (Nebrodi News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr