Bufera sul Csm, azzerati i vertici della Cassazione: bocciate le nomine del presidente Curzio e della vice Cassano

Bufera sul Csm, azzerati i vertici della Cassazione: bocciate le nomine del presidente Curzio e della vice Cassano
Open INTERNO

Di fatto, dunque, è stata ribaltata la decisione del Tar che, al contrario, aveva confermato entrambe le nomine al Csm.

La motivazione del Csm, infatti, viene considerata non «resistente alle doglianze articolate dall’appellante, risultando irragionevole e gravemente carente».

Adesso bisognerà capire chi, il 21 gennaio prossimo, presenzierà l’apertura dell’anno giudiziario in Cassazione, in mancanza di un presidente. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

Il Consiglio di Stato ha ribaltato una precedente sentenza del Tar del Lazio che, invece, aveva confermato le nomine e respinto il ricorso. ansa. Condividi (Imola Oggi)

Quanto accaduto è un fatto […] A vincere entrambi i ricorsi il presidente di sezione civile della Cassazione, Angelo Spirito, difeso dal professor Franco Gaetano Scoca. (Il Fatto Quotidiano)

Insomma si sarebbe dato troppo valore anche al fatto che Cassano è stata Presidente della Corte di Appello di Firenze senza considerare che Spirito aveva una ben più lunga e specifica esperienza di alto magistrato “dirigente” in Cassazione. (Corriere della Calabria)

Il Consiglio di Stato decapita i vertici della Corte di Cassazione • Imola Oggi

“Conoscendo il modo di operare del Csm faranno di tutto – aggiunge, critico, il professor Scoca – perchè a seguito della decisione del Consiglio di Stato non succeda niente Il Consiglio di Stato , che è il massimo organo giudicante in materia amministrativa, ha ribaltato la precedente sentenza del Tar del Lazio che, invece, aveva confermato le nomine e respinto il ricorso. (CORRIERE DEL GIORNO)

Ad assistere all’inaugurazione solenne dell’anno giudiziario, in prima fila e al centro dell’aula, ci sarà Sergio Mattarella, presidente della Repubblica giunto agli ultimi giorni del suo mandato - non a caso poche ore dopo (lunedì 24) cominceranno le votazioni per il successore. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr