Arriva la "Notte di Dante"

Arriva la Notte di Dante
Tuscia Web CULTURA E SPETTACOLO

Se ne occupa il Segretario confederale nazionale della Cisl Andrea Cuccello con il Canto XXIV alle 21 nei giardinetti di palazzo dei Priori.

XXXIII Canto dell’Inferno (quello del Conte Ugolino) per il rettore dell’università Stefano Ubertini (alle 18,30) nel chiostro gotico di Santa Maria in Gradi (ingresso dalla via omonima).

Comitato Dante VII settembre 2021. Condividi la notizia:. . . . . . 12 settembre, 2021

Qualche emozione per il sindaco Giovanni Arena – in quanto il primo della serie – che alle 18 apre con il I Canto dell’Inferno nella chiesa di San Paolo ai Cappuccini. (Tuscia Web)

Se ne è parlato anche su altre testate

Dante. Sto caricando altre schede. Dante Alighieri. La Divina Commedia di Dante Alighieri. (macitynet.it)

Il Mercato Coperto di Ravenna ha ospitato ieri sera la presentazione della guida Incontro a Dante (SBC edizioni), uno strumento informativo che accompagna ravennati e turisti sulle tracce del Sommo Poeta. (ravennanotizie.it)

Nella foto il sindaco Salera con il gonfalone della Città, retto dal vice commissario aggiunto della Polizia Locale, dott. Il sindaco di Cassino, Enzo Salera, oggi si trova a Ravenna dove si sta celebrando il VII centenario della morte di Dante Alghieri. (L'Inchiesta Quotidiano OnLine)

Dante e Montecassino, in mostra il Codice 512: l'antico manoscritto con le tre cantiche

Alessandro Barbero (ansa). Lei dice: Dante d’ogni tempo, ma c’è anche il Dante del tempo suo, no? Un’introduzione che vale in generale, ma che poi specialmente si deposita sulla storia di Ugolino al canto XXXIII dell’Inferno. (La Repubblica)

Il progetto vede protagonisti il Centro dantesco, la Dante Alighieri, Ripensando Ravenna, Ravenna Food, Spasso in Ravenna, i commercianti e gli artigiani della zona che hanno vivacizzato la serata con il loro capoprogetto Matteo Bergamaschi del Caffè Teodora (ravennanotizie.it)

Il codice 512, custodito in abbazia, è considerato il più importante in quanto contiene nell’intero testo le tre cantiche del poema dantesco. «C’è un collegamento invisibile – ha spiegato l’abate Ogliari – tra il Placido Capuano, custodito in abbazia, e la Divina Commedia. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr