Vittoria Puccini si schiera dalla parte di Aurora Ramazzotti dopo l’episodio di catcalling e racconta cosa le è successo

Vittoria Puccini si schiera dalla parte di Aurora Ramazzotti dopo l’episodio di catcalling e racconta cosa le è successo
Trendit CULTURA E SPETTACOLO

L’ho sempre trovata un a violenza, un’aggressione in qualche modo, sì verbale, ma le aggressioni non devono essere per forza solo fisiche.

Vittoria Puccini, insomma, avrebbe preso le difese della figlia di Michelle Hunziker con queste parole:. Trovo che abbia profondamente ragione, è una cosa che ho vissuto anch’io sulla mia pelle e che mi ha sempre dato più che fastidio.

Anche se secondo me vale per tutte, pure se hai 40 anni fonte: fanpage. (Trendit)

Ne parlano anche altre fonti

Aurora Ramazzotti dopo le polemiche sul catcalling rivela: “Ho deciso di far calmare le acque”. Aurora Ramazzotti in questi giorni è finita al centro delle polemiche e soprattutto degli attacchi per delle sua dichiarazioni sui social contro il catcalling ossia letteralmente le molestie di strada. (Lanostratv)

È una molestia soprattutto su una ragazza giovane che magari non ha la forza di farsela scivolare addosso anche se vale per tutte, pure se hai 40 anni” L’ho sempre trovata una violenza, un’aggressione in qualche modo, sì verbale, ma le aggressioni non devono essere per forza solo fisiche”. (RADIO DEEJAY)

Quest’ultima è stata infatti vittima di attacchi online dopo essersi sfogata su Instagram per essere stata vittima di catcalling (la pratica di fischiare o fare apprezzamenti sessuali alle donne per strada). (Gossip News)

Perché il catcalling è un fenomeno da non sottovalutare

Aurora Ramazzotti contro le molestie in strada. È una molestia soprattutto su una ragazza giovane che magari non ha la forza di farsela scivolare addosso anche se vale per tutte, pure se hai 40 anni". (Il Messaggero)

Aurora Ramazzotti, su Instagram niente più Rubrichetta per i suoi follower? I suoi fan sui social sono delusi: ecco perchè ha preso questa decisione. (YouMovies)

Quegli avvisi della Disney Plus pantografano come, grazie al dialogo e al confronto, possano cambiare nelle nostre civiltà i giudizi verso ciò che è buono e ciò che è cattivo. Mentre da noi c'è chi si scandalizza delle parole di Aurora Tamazzotti, in Francia il catcalling è un reato (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr