Covid, Lollobrigida (Fdi): "Sono vaccinato, non posso essere no vax"

Covid, Lollobrigida (Fdi): Sono vaccinato, non posso essere no vax
Adnkronos INTERNO

Il capogruppo, che ricorda anche di aver avuto il Covid, risponde così alle polemiche sollevate da una sua intervista odierna a 'La Repubblica', in cui alla domanda se si era vaccinato ha risposto: "Sì, con Johnson, dopo avere preso il Covid.

"Sono un vaccinato, non posso essere un no vax.".

Lo dice il presidente dei deputati Fdi Francesco Lollobrigida, in un video postato sul suo profilo Facebook, nel quale sottolinea l'esigenza che i cittadini si informino sulla base dei dati scientifici e non sull'onda del "bombardamento mediatico". (Adnkronos)

Su altre testate

Ha ammesso di aver ricevuto una dose di Johnson&Johnson dopo essere risultato positivo in passato, ma si è scagliato contro chi, sotto i 40 anni, decide di farsi iniettare il farmaco. In particolare, 83 di questi avevano meno di 40 anni (53 uomini e 30 donne con età compresa tra i 0 e i 39 anni). (neXt Quotidiano)

Chi si vaccina sotto i 40 anni compie un atto di generosità, obbligare a vaccinarsi non è degno di uno Stato liberale“ Fai un test e in cinque minuti hai l’esito” ha detto Francesco Lollobrigida, 49 enne capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati, in un’intervista pubblicata stamattina su Repubblica. (MeteoWeb)

Forse nella stessa lunga riflessione, il deputato si è anche lanciato in un consiglio non richiesto su chi dovrebbe e chi non dovrebbe vaccinarsi. Ma nonostante tutto un’idea tutta sua se l’è fatta su come dovrebbe riorganizzarsi la campagna vaccinale: «Non consiglierei a nessuno sotto i 40 anni di farlo, perché la letalità è inesistente». (Open)

'Irresponsabile invitare gli Under 40 a non vaccinarsi'

Di fronte a tutto ciò c’è chi irresponsabilmente invita gli under 40 a non vaccinarsi, con il chiaro intento di trarne benefici elettorali. Questa è la via maestra se non vogliamo ritrovarci a breve a dover fare i conti con un altro confinamento, insostenibile per i cittadini e le attività economiche”. (TriestePrima)

Così la senatrice Tatjana Rojc (Pd), commentando quanto affermato dal capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, che sul vaccino ha detto "non consiglierei a nessuno sotto i 40 anni di farlo, perché la letalità è inesistente" "Inducono a credere che per qualcuno il vaccino è da evitare, mentre invece bisogna convincere più persone possibile a vaccinarsi. (TriestePrima)

Critiche bipartisan alle affermazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, che sul vaccino ha detto "non consiglierei a nessuno sotto i 40 anni di farlo, perché la letalità è inesistente". (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr