Svolta Europeo: c'è l'ok del governo per il pubblico all'Olimpico. Speranza: 'Ora tocca al Cts'

Svolta Europeo: c'è l'ok del governo per il pubblico all'Olimpico. Speranza: 'Ora tocca al Cts'
Calciomercato.com SPORT

48 Una decisione a sorpresa. A poche ore dalla presentazione del definitivo piano all'Uefa per gli Europei estivi, il governo italiano ha dato il suo sì per l'ingresso del pubblico degli stadi . Una svolta inaspettata, una comunicazione ufficiale in risposta alla posizione del presidente Uefa Ceferin, che più volte aveva annunciato la riorganizzazione logistica della competizione nel caso in cui alcuni stati (12 in totale) non avessero assicurato la presenza, almeno parziale, degli spettatori negli impianti. (Calciomercato.com)

Ne parlano anche altre fonti

Il Comitato Tecnico Scientifico si occuperà dei protocolli da seguire per l’evento, in modo da far avvenire il tutto in totale sicurezza Con L’Europeo 2021 dovrebbe infatti tornare il pubblico negli stadi. (Toro.it)

Non abbiamo avuto sospensioni determinanti, pertanto guardando al complesso, mi sento di dare una valutazione positiva" Costa prosegue: "Abbiamo dato disponibilità per organizzare gli Europei col pubblico, è chiaro che di lì in poi lavoreremo affinché tutti gli eventi sportivi possano avere il proprio pubblico. (Sport Mediaset)

Tra le nazionali interessate vi è anche la Svizzera che, a Roma, affronterà proprio gli Azzurri. In tal senso il Governo italiano ha dato il via libera alla presenza di pubblico per le partite del prossimo Europeo, al via l'11 giugno. (Ticinonline)

Euro 2020, Dublino non apre gli stadi: attesa la risposta della UEFA

“Nel pomeriggio – si legge nella nota ufficiale della Figc – il presidente federale Gabriele Gravina ha ricevuto una nota da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza con oggetto la presenza di pubblico in occasione delle partite del campionato Europeo che si aprirà a giugno. (Stretto web)

Io penso che si potrà anche consentire, ma il problema è dirlo oggi, questa è la tematica. Fatta questa premessa bisogna programmare, serve del tempo per pianificare tutto e, per parlare degli Europei di calcio, mancano circa 60 giorni all’inizio. (CIP)

La FAI, federcalcio irlandese, ha diramato un comunicato stampa in cui annuncia di aver notificato alla UEFA l’impossibilità di garantire una riapertura parziale dei propri stadi in previsione di EURO 2020. (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr