Green Pass, i dubbi di Confartigianato Piemonte: “Ci costringono a fare i buttafuori, sconcertante”

TargatoCn.it ECONOMIA

Pur essendo favorevoli alla carta verde, da Confartigianato Piemonte sollevano alcuni dubbi: "Si trasforma l’obbligo del Green Pass in una sorta di responsabilità oggettiva che ricade anche su artigiani e commercianti.

Dopo mesi e mesi di chiusure, restrizioni, zone rosse ed arancioni, non ci aspettavamo di essere costretti a fare i buttafuori dei nostri clienti, aggiungendo, alle altre incombenze, anche quella del controllo con i relativi rischi sanzionatori. (TargatoCn.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Invece si trasforma l’obbligo del Green Pass in una sorta di responsabilità oggettiva che ricade anche su artigiani e commercianti. Per continuare a lavorare ci siamo adeguati a distanziamenti, mascherine, gel, plexiglass, sanificazioni, il tutto a nostre spese. (OssolaNews.it)

Siamo assolutamente favorevoli all’obbligo del Green Pass, ma è inaccettabile che si scarichino le responsabilità su artigiani e esercenti, obbligandoli a comportarsi come buttafuori o a dotarsi di ulteriore personale addetto ai controlli. (Radiogold)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr