Austria: stop sussidi a chi rifiuta lavoro che prevede vaccinazione • Imola Oggi

Imola Oggi ECONOMIA

Dopo l’obbligo – solo per non vaccinati – a indossare la maschera Ffp2 in tutti i negozi, ora Vienna ha annunciato il taglio della disoccupazione per coloro che rifiutano un lavoro che prevede la vaccinazione.

Stop sussidi a chi rifiuta lavoro che prevede vaccinazione. Lo precisa il ministro al lavoro Martin Kocher su richiesta del Arbeitsmarkt Service, il servizio pubblico per l’impiego austriaco, come informa il quotidiano Der Standard. (Imola Oggi)

La notizia riportata su altri giornali

1 Minuto di Lettura. Giovedì 16 Settembre 2021, 15:00. . . . (Teleborsa) - Tornano a salire - anche più delle attese - le richieste di sussidio alla disoccupazione negli USA. Infine, nella settimana al 4 agosto, le richieste continuative di sussidio sono scese a 2.665.000, con un decremento di 187 mila unità rispetto al dato rivisto della settimana precedente (2.852.000). (ilmessaggero.it)

Dopo l'obbligo per i non vaccinati di indossare la maschera Ffp2 in tutti i negozi, ora Vienna ha annunciato il taglio della disoccupazione per coloro che rifiutano un lavoro che prevede la somministrazione obbligatoria del siero anti Covid. (IL GIORNO)

Lo precisa il ministro del Lavoro Martin Kocher su richiesta del Arbeitsmarkt Service, il servizio pubblico per l'impiego austriaco, come informa il quotidiano Der Standard. In Austria tornano le 'zone rosse' dopo molti contagi da Covid-19. (Rai News)

E che, proprio per questo, stanno incontrando diversi ostacoli nel reperire candidati per le loro posizioni aperte. “Chi rifiuta un’offerta di lavoro perché No vax verrà sospeso fino a sei settimane dalla disoccupazione – ha dichiarato Kocher (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr