Salvini: «Sala è stato il sindaco del salotto e della Galleria Vittorio Emanuele»

Il Messaggero INTERNO

Milano è Niguarda, Bovisa, piazzale Corvetto, il Casoretto, il Gallaratese

“Sala è stato il sindaco del salotto e della Galleria.

C’è una Giunta che da troppi mesi si è seduta, litigando».

«A Milano si riparte dalle periferie, dimenticate da Palazzo Marino, dai lavori pubblici fermi.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della presentazione ufficiale del candidato del centrodestra a Milano, Luca Bernardo, avvenuta a Palazzo Stelline. (Il Messaggero)

Su altri media

Io spero che il confronto sia sulle diverse visioni della città, sulle proposte e non sull’enunciazione dei problemi” (askanews) – “E’ ovvio che nel centrodestra ci sia una certa tensione e anche una lotta per la leadership vista l’evidente crescita di Fratalli d’Italia, che un po’ si rifletterà sulle elezioni milanesi”. (askanews)

Due i capoluoghi di provincia: oltre a Milano, con la popolazione legale più alta (1.242.123 persone), anche Varese (79.793). Assente Giorgia Meloni, in polemica con le nomine Rai che hanno escluso dal Cda Fratelli d’Italia. (IL GIORNO)

(askanews) – La sicurezza “è un tema delicato ma Milano non e tra le città più insicure. Sabato 17 luglio 2021 - 13:07. La promessa del sindaco Sala: assumeremo 500 vigili. "Sicuramente c'è tanto da fare ma non reputo Milano insicura". (Agenzia askanews)

Sono stati presentati questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Luca Bernardo, il simbolo e lo slogan della campagna elettorale del centrodestra. Lo ha detto Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra, a margine della conferenza stampa di lancio della campagna elettorale del centrodestra. (gazzettadimilano.it)

Tutti hanno visto quello che ho fatto: prima Expo e ora il sindaco, non perdendo tempo con i salotti ma lavorando duramente". Mentre invece mi sembra che lui non abbia esperienza amministrativa e in questo momento è una mancanza grave. (Tiscali.it)

Il messaggio lanciato da Salvini, Berlusconi e Santanchè è molto simile, sembra proprio una linea concordata: Sala è il sindaco dei salotti, il centrodestra punterà sulle periferie abbandonate. Bernardo usa una metafora medica per sottolineare la sua attenzione al rilancio dei quartieri più lontani dal centro storico: "Userei il defibrillatore per alcune zone abbandonate". (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr