Migranti tra identificazioni e nottate per strada: "Fermate questa follia"

Si cena sotto il cavalcavia della Tiburtina, con i pasti donati ai senzatetto. E si dorme in strada, dispersi nel quadrante tra la stazione e il Verano, con coperte e sacchi a pelo donati ai volontari, e un blindato della polizia "anti assembramenti ... Fonte: RomaToday RomaToday
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....