Borse europee deboli, a Piazza Affari brilla l'oil

Borse europee deboli, a Piazza Affari brilla l'oil
Milano Finanza ECONOMIA

A Piazza Affari forti guadagni per il comparto oil e oil service in scia al rialzo del prezzo del petrolio: Tenaris +1,5%, Eni +1,16%, Saipem +1,07%.

KG, gestita da Afinum Management GmbH ("Afinum"), ed altri azionisti di minoranza complessivamente detentori del 100% del capitale sociale della società

Unica sopra la parità la piazza londinese in rialzo dello 0,30%.

Nell'ottava che inizia oggi inoltre, il focus sarà sulle trimestrali Usa e dai dati che forniranno le società. (Milano Finanza)

Su altri giornali

Nel corso della settimana riflettori puntati sull’avvio della nuova stagione delle trimestrali negli Stati Uniti e sui verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. La seduta della Borsa Italiana oggi si apre in parità: sul Ftse Mib spiccano i nuovi rialzi dei titoli del comparto energetico. (Money.it)

(Teleborsa) - Chiusura dell'11 ottobre. Qualche segnale di miglioramento emerge invece per l'impostazione di breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci che evidenziano una diminuzione della velocità di discesa. (Teleborsa)

Queste 2 notizie preoccupano le Borse europee ma a Piazza Affari questo titolo vola. Nella prima seduta della settimana le Borse europee soffrono. (Proiezioni di Borsa)

Borsa Milano in calo in attesa Wall Street, giù Enel, tengono oil con rialzo greggio Da Reuters

Il valore complessivo dell’operazione ammonta a 180 milioni di euro, di cui 165 milioni di euro in denaro e 15 milioni di euro in azioni Seco di nuova emissione Alle 10.25 il FTSEMib era in calo dello 0,69% a 25.871 punti, mentre il FTSE Italia All Share perdeva lo 0,71%. (SoldiOnline.it)

Sul parterre di Piazza Affari spunto rialzista oggi per Diasorin che segna +2,71% riprendendosi dopo un periodo prolungato di intonazione negativa. Sullo sfondo rimangono le crescenti preoccupazioni sull'inflazione, con i prezzi del petrolio che ieri hanno aggiornato i massimi pluriennali. (Yahoo Finanza)

Sale di oltre 5% Seco che ha annunciato stamani un accordo vincolante per acquisire il 100% della tedesca Garz & Fricke Holding In particolare l'ascesa del ai nuovi massimi pluriennali sostiene i titoli petroliferi, mentre colpisce gran parte degli industriali. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr