Prime dosi di Sputnik V arrivano a San Marino - Foto

Prime dosi di Sputnik V arrivano a San Marino - Foto
Sputnik Italia INTERNO

Le prime dosi del vaccino contro il coronavirus russo, Sputnik V, sono arrivate a San Marino.

San Marino è diventato il 30esimo paese al mondo ad approvare lo Sputnik V", si proclamava nella dichiarazione del Fondo Russo per gli Investimenti Diretti (RDIF).

Sputnik V. Secondo l'RDIF, Sputnik V è uno dei primi tre vaccini contro il coronavirus al mondo in termini di numero di approvazioni rilasciate dalle autorità di regolamentazione competenti dei vari Stati

Prime dosi di Sputnik V arrivano a San Marino Foto : Andrea Costa / Iss di San Marino. (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altre fonti

"I Paesi dell'America Meridionale continuano a dimostrare un forte interesse per Sputnik V e oggi annunciamo la registrazione del vaccino in Guyana. Complessivamente è ora approvato in 33 Paesi, fornendo un importante contributo alla lotta globale contro la pandemia", ha dichiarato Kirill Dmitriev, direttore del fondo sovrano russo. (Sputnik Italia)

"Di produzione russa, - ricordano - è stato il primo ad essere brevettato ed ha un’efficacia, testata dalla più importante rivista scientifica al mondo, pari al 91,6% per la totalità dei casi e al 100% per i casi gravi. (San Marino Rtv)

Già usato con successo in ventuno paesi del mondo – tra cui Argentina, Emirati Arabi e Ungheria – il vaccino si è distinto per l’assenza di effetti collaterali gravi o di media gravità su milioni di dosi inoculate. (San Marino Rtv)

Arrivo blindato per lo Sputnik sul Titano

(LaPresse) – “I ritardi di alcune forniture, che pure ci sono, non cambieranno l’esito della partita in corso: il Covid, con i vaccini, sarò sconfitto. Roma, 24 feb. (LaPresse)

Il piano vaccinale sammarinese - confermano dall'Iss - è pronto da tempo, giovedì è prevista una prima comunicazione ufficiale delle autorità sanitarie che verosimilmente confermeranno l'avvio delle operazioni ad iniziare dal personale sanitario. (La Tribuna di Treviso)

La priorità assoluta sarà data al personale sanitario e agli anziani più fragili che presto potranno prenotarsi chiamando il Cup. Tra il Titano e Roma però c’è ancora in vigore un accordo per cui a San Marino sarebbero destinate una dose ogni 1. (Il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr