15.29 / Coronavirus, 343 nuovi casi e 18 decessi in Fvg

15.29 / Coronavirus, 343 nuovi casi e 18 decessi in Fvg
Il Friuli INTERNO

I decessi registrati sono 16, a cui si aggiungono due pregressi relativi allo scorso mese di marzo.

I decessi complessivamente ammontano a 3.376, con la seguente suddivisione territoriale: 713 a Trieste, 1.780 a Udine, 639 a Pordenone e 244 a Gorizia

Salgono a 82 (tre in più) i ricoveri nelle terapie intensive, mentre si riducono a 582 (14 in meno) quelli negli altri reparti.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.016 tamponi molecolari sono stati rilevati 274 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,82%. (Il Friuli)

Se ne è parlato anche su altri media

I decessi complessivamente ammontano a 3.358, con la seguente suddivisione territoriale: 710 a Trieste, 1.768 a Udine, 637 a Pordenone e 243 a Gorizia. Sono inoltre 3332 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 165 casi (4,95%). (triestecafe.it)

A invocare la scuola in presenza per i ragazzi più grandi, dalla seconda media alla quinta superiore, che non ritorneranno in classe dopo Pasqua, ora sono anche i sindaci. Fermo restando che i dati sanitari, che ci tengono ancora in zona rossa, sono gli unici che hanno sempre dettato le nostre scelte sulla scuola» (Il Piccolo)

Il testo dell’ordinanza, che contrariamente al solito non precisa una scadenza, ma solo la durata delle «misure della cosiddetta zona rossa», ipotizzando una possibile «nuova classificazione» nell’arco di quei 15 giorni, non esclude cambi di zona in conseguenza di numeri del contagio più favorevoli. (Il Piccolo)

Coronavirus, 452 nuovi casi e 20 decessi in Fvg

Le limitazioni imposte dalla pandemia, dunque, incidono pesantemente sul privato, impedendo il ritrovo con i nostri cari, comportando un aumento del disagio psicologico, aggravato dalla malattia per chi è positivo o ha famigliari ricoverati in ospedale. (Il Friuli)

Un carissimo amico, senza sapere nulla, te l’ha dedicata mentre eravamo in viaggio per darti l’ultimo saluto. Ma è stata anche una filosofa, un’ambientalista, un’arredatrice, una viaggiatrice, una designer, un’orticoltrice, un’apicoltrice, una ceramista, un’insegnante, una ballerina e una sognatrice (UdineToday)

I decessi complessivamente ammontano a 3.358, con la seguente suddivisione territoriale: 710 a Trieste, 1.768 a Udine, 637 a Pordenone e 243 a Gorizia. Sono inoltre 3.332 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 165 casi (4,95%). (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr