Il costo climatico delle gite nello spazio di Jeff Bezos e Richard Branson

LifeGate ECONOMIA

Anche per questo l’energia utilizzata per le “gite” di Bezos e Branson è nettamente inferiore a quella necessaria per inviare degli astronauti sull’Iss.

Secondo le stime della Federal aviation administration, la gita nello spazio di Branson ha comportato emissioni pari a 27,17 tonnellate di CO2

Quanto sono costate al Pianeta le gite nello spazio di Jeff Bezos e Richard Branson?

L’11 e il 20 luglio scorso le imprese Virgin Galactic e Blue Origin hanno portato i due miliardari a decine di chilometri dal suolo terrestre. (LifeGate)

Su altre fonti

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Per la missione Europa Clipper la Nasa ha scelto Space X. L’investimento di Porsche rientra nella progettazione di Spectrum, il primo lancio spaziale di Isar, programmato per il 2022 Il Financial Time ha spiegato come l’investimento della Holding abbia portato alle casse della piccola agenzia 75 milioni di dollari. (Ck12 Giornale)

Non ha violato alcun regolamento nella decisioneLo ha detto venerdì il Government Accountability Office, un organo investigativo del Congresso degli Stati Uniti. Troppi soldi e la lettera aperta è inutile. (Toscana Calcio)

Bezos ha formulato la proposta attraverso una lettera aperta indirizzata a Bill Nelson, l’attuale amministratore della Nasa. In particolare il programma Artemis, che prevede di tornare sulla Luna in tempi stretti, è uno dei pochi che è transitato indenne nell'agenda dell'amministrazione Biden. (GQ Italia)

Soltanto Space X, tra le tre, è stata alla fine selezionata per lo sviluppo del lander per il programma Artemis. Lo scorso 30 aprile, la NASA selezionò tre aziende per la costruzione di tre differenti landing systems: a competere Space X, Dynetics e ovviamente Blue Origin (Libero Tecnologia)

Secondo il watchdog, la NASA ha valutato le affermazioni di equità e non ha infranto alcuna legge. per me Tuttavia, la scelta della NASA di scegliere una parte non è contro la legge, l’Ufficio di supervisione del governo degli Stati Uniti. (QWERTYmag)

MeteoWeb. Il governo federale statunitense ha respinto l’appello presentato da Blue Origin, che si era opposta alla decisione della NASA di assegnare alla rivale SpaceX il contratto da 2,9 miliardi di dollari per portare gli astronauti sulla Luna entro il 2024. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr