Casa di riposo degli orrori a Palermo, il video dopo l'arresto: ecco chi sono i coinvolti

Casa di riposo degli orrori a Palermo, il video dopo l'arresto: ecco chi sono i coinvolti
Giornale di Sicilia INTERNO

Sono quattro le persone arrestate dalla Guardia di Finanza nell'ambito dell'indagine che ha accertato gravi episodi di maltrattamento degli anziani ospiti della casa di riposo di Palermo "I nonnini di Enza".

Ecco il video che mostra tre di loro dopo l'arresto.

Gli inquirenti li accusano di maltrattamenti, lesioni personali e di violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro

I coinvolti sono i fratelli Maria Grazia, Carmelina e Mariano Ingrassia, dipendenti della onlus che gestisce la struttura, e l'amministratrice Vincenza Alfano (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

In meno di due mesi sono state, infatti, registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura. (IL GIORNO)

Nel corso della chiamata l’uomo ha potuto sentire chiaramente i rimproveri che il personale rivolgeva alla donna. Al centralinista diceva, piangendo, di essere trattata “peggio di un cane”, di essere stata legata. (BlogSicilia.it)

Violenze e minacce hanno portato a 4 arresti. Ai destinatari del provvedimento, tutti residenti a Palermo, la Procura (riporta palermo.gds.it) contesta i reati di maltrattamento, lesioni personali, ma anche violazioni sulla tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. (Nurse Times)

Operazione “Nessuno tocchi i nonnini”: 4 arresti e sequestro casa di riposo VIDEO

Quattro persone sono state arrestate per maltrattamenti, lesioni personali e violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. In meno di due mesi sono state, infatti, registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli ospiti, costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura (l'Adige)

Le indagini sono state coordinate dal Dipartimento fasce deboli della Procura di Palermo. Gli arrestati sono i fratelli Maria Grazia, Carmelina e Mariano Ingrassia, dipendenti della onlus, e l’amministratrice Vincenza Alfano (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

I destinatari del provvedimento sono INGRASSIA Maria Grazia (cl. 65), INGRASSIA Carmelina (cl. (Alqamah)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr