Euro2020, si parte con Turchia-Italia: il calendario completo dell'Europeo

Euro2020, si parte con Turchia-Italia: il calendario completo dell'Europeo
TUTTO mercato WEB SPORT

Immobile e compagni cercheranno di iniziare al meglio la kermesse continentale contro la Nazionale di Senol Gunes.

Stasera inizia Euro 2020 e lo fa col botto: alle 21:00, fischio d'inizio della gara tra la Turchia e gli azzurri.

Euro2020, si parte con Turchia-Italia: il calendario completo dell'Europeo. vedi letture. Finalmente la lunga attesa è finita.

Ceca (Glasgow) ore 18.00. 18 giugno, Inghilterra-Scozia (Londra) ore 21.00. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altri giornali

Azzurri in campo alle 21 all'Olimpico nel match inaugurale. Il ct Mancini: "È il momento di tornare a dare delle soddisfazioni ai nostri tifosi". (Adnkronos)

Sarà uno spettacolo nello spettacolo. La cerimonia inaugurale di UEFA Euro 2020 sarà trasmessa questa sera venerdì 11 giugno, alle 20.30 su Rai 1 e vedrà la partecipazione della performer azzatese Marina Enea che con il gruppo Molecole Show di Origgio contribuirà a rendere davvero unico questo evento. (Varesenews)

È anche vero, però, che con tante nazionali già vaccinate, anche quelle ‘scoperte’ rischiano meno. NAZIONALI NON VACCINATE – «Non riesco a capire come la UEFA non abbia avuto in mente di uniformare tutte le nazionali, così come è stato fatto per le Olimpiadi. (Calcio News 24)

Castellacci: «Non riesco a capire la UEFA sulle nazionali non vaccinate»

Dopo un anno d’attesa prende il via la rassegna continentale con Italia-Turchia pronte a darsi battaglia nella Capitale. Non sarà facile, che discorsi, ma non sono molte altre le formazioni che si presentano altrettanto ebbre di certezze e consapevolezze (Calcio News 24)

Così Immobile partirà titolare, portandosi dietro la certezza di aver segnato tanto in campionato, ma mai in un Europeo o in un Mondiale. Insigne si diverte a centrare, da venti metri, la nuca di Spinazzola con un tiro di esterno sinistro. (Corriere della Sera)

È anche vero, però, che con tante nazionali già vaccinate, anche quelle ‘scoperte’ rischiano meno. Enrico Castellacci, ex medico della Nazionale italiana, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr