SALVINI: “FEDEZ? LITIGARE NON SERVE”/ Video: “Ddl Zan? Ecco perché sono contrario”

SALVINI: “FEDEZ? LITIGARE NON SERVE”/ Video: “Ddl Zan? Ecco perché sono contrario”
Il Sussidiario.net CULTURA E SPETTACOLO

Così Matteo Salvini a Domenica Live parla della polemica delle ultime ore, cioè quella relativa al discorso di Fedez al Concerto del Primo Maggio.

«Se vorrai ospitare un confronto tranquillo tra me, Fedez e chiunque altro voglia parlare, io sono a disposizione».

Quindi ha aggiunto: «Fedez si lamenta di una tentata censura e poi la vuole imporre a chi ha idee diverse.

#Letta, #Conte, #DiMaio, #Fedez: se la cantano, se la suonano e se la censurano tutti da soli, a sinistra

Bagnai: “difficile ricostruire con la sinistra”/ “Paese conservatore, ma l'agenda. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altri media

Il ddl Zan non mi piace perché inserisce un nuovo reato inventato che darebbe ai giudici il potere di criminalizzare le idee, di processare le idee. Il video di Grillo sul presunto stupro commesso dal figlio. (Open)

Letta: «Dalla Rai adesso parole di scuse». Salvini riprende le dichiarazioni di alcuni politici citate da Fedez. A Domenica Live, Matteo Salvini replica a Fedez, dopo l’attacco al DDL Zan durante il concerto del primo maggio: «Litigare non serve, è un momento drammatico. (leggo.it)

Occuparsi di pandemia non vuol dire che non si possono fare battaglie per i diritti, lo ius soli, il ddl Zan“. Pd e M5S schierati con Fedez. “Fedez è stato un grande e ha ragione. (Il Primato Nazionale)

Albertini, Salvini striglia gli alleati: "Perfetto per Milano, Fi e FdI che aspettate a dire sì?"

Adnkronos. Fedez al concerto del primo maggio diventa un caso politico. È inaccettabile che un’artista venga sottoposto a verifica politica prima ancora di esibirsi (Yahoo Notizie)

Il primo è che le attività di riscossione sono bloccate da precise norme, introdotte per aiutare i cittadini a superare la crisi economica prodotta dal Covid. Happy 0 0 % Sad 0 0 % Excited 0 0 % Sleepy 0 0 % Angry 0 0 % Surprise 0 0 % (Corriere di Lamezia)

Ecco il motivo per il quale bisogna fare in fretta, anche perché Albertini inizia ad indispettirsi davanti a questi tentennamenti. Al contrario FdI con Ignazio La Russa insiste nel chiedere un «tavolo» per scegliere tra una «rosa di nomi» (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr