AFGHANISTAN, CONTRASTI FRA I TALEBANI | Tg News 24

AFGHANISTAN, CONTRASTI FRA I TALEBANI | Tg News 24
TGNEWS24 ESTERI

Dieci giorni fa, con la conquista talebana della Valle del Panshir, è fuggito in Tagikistan.

Sponsor by. Dalla Kabul abbandonata dagli americani, l’inviato di Repubblica Pietro Del Re racconta delle faide interne ai talebani e dell’allarme dell’Onu.

Secondo quanto riferito, Baradar è stato ferito e sta ricevendo cure in Pakistan».

La somma complessiva, annuncerà alla fine della clip uno di loro, ammonta a 6,5 milioni di dollari, più diciassette lingotti. (TGNEWS24)

Su altri giornali

Come hanno fatto le donne che sabato scorso hanno preso parte ad una manifestazione inscenata di fronte all’università di Kabul per sostenere il nuovo governo dei Talebani. Scene che hanno spinto Koofi ed altre donne afghane a reagire pubblicando sui social proprie foto in cui indossano abiti, ognuno legato alla tradizione del proprio gruppo etnico e della propria regione, tutti colorati. (Cosenza Channel)

abio Cusin, dirigente scolastico di Rovigo, vaccinato e rispettoso delle regole, come quella della sospensione del personale che rifiuta la vaccinazione o che non si presenterà con un tampone Covid-19 negativo (RovigoOggi.it)

All’inizio doveva recarsi in Qatar in una struttura per la Coppa del Mondo FIFA 2022, ma è rimasta bloccata dopo l’esplosione di una bomba all’aeroporto di Kabul il 26 agosto | Read More | Feed rss. Advertisements Loading (HelpMeTech)

«Questa non è la nostra cultura», la protesta delle donne afghane contro i burqa neri

We will preserver La cultura afghana si riflette sugli outfit, il trucco, le acconciature delle donne che popolano il web con i loro abiti più belli. (L'HuffPost)

This content is imported from Twitter. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io (elle.com)

pic.twitter.com/OAyNhku78l — Tahmina Aziz (@tahmina_aziz) September 12, 2021. Quella di indossare vestiti colorati non è una scelta isolata L'iniziativa ha dato vita a un'altra protesta, anch'essa fatta dalle donne e con al centro l'abbigliamento, però diffusa nell'agorà virtuale. (L'Espresso)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr