Mutui per i giovani senza anticipo e tasse: resterebbero solo i costi di notaio e agenzia

Corriere della Sera ECONOMIA

Bisogna però sottolineare che la garanzia statale, a differenza di oggi, non può essere limitata al 50% ma arrivare al 100%

In pratica per comprare casa basteranno pochissimi contanti perché si pensa anche ad annullare le imposte relative all’acquisto dell’immobile e alla stipula del mutuo,come prevede la bozza del decreto Sostegni.

L’impegno di Mario Draghi preso durante la presentazione alle Camere del Pnrr può dare una svolta a un mercato immobiliare che vede gli under 35 molto spesso tagliati fuori. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

Mutui prima casa giovani: imposte e spese notaio. Come stabilito dall’articolo 28 del provvedimento, i giovani under 36 non pagano le imposte ipotecaria e catastale e di registro, per i mutui accesi fino al 31 dicembre 2022 Gli interventi del Fondo di garanzia per la prima casa sono assistiti dalla garanzia dello Stato, quale garanzia di ultima istanza. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

Semplicità: è più facile ottenere un mutuo ristrutturazione rispetto ad un mutuo acquisto, poiché le somme sono solitamente inferiori e perché la casa su cui intervenire è già di proprietà, con minor rischio per la banca, che sarà così più disposta a concedere il mutuo. (idealista.it/news)

Vediamo quali sono queste caratteristiche e soprattutto quali banche concedono un mutuo 100% nel 2021. C’è da dire che l’iter per richiedere un mutuo 100% è generalmente più difficoltoso rispetto ad un normale mutuo (L'Occhio)

“Nessuno mi ha avvertito – ha dichiarato Perrone – e mi sono ritrovato con il conto quasi svuotato; eppure avevo ottenuto di sospendere i pagamenti a partire da novembre scorso. È successo a Diamante, in provincia di Cosenza, ad un ristoratore al quale l’istituto di credito ha prelevato circa 13mila euro in un colpo solo. (Corriere di Lamezia)

L’errore inziale, la non presenza della proroga, insomma, nasceva da una differenza creata in seguito alla conversione del precedente decreto ristori. La moratoria scatterà sia per i lavoratori dipendenti che per i liberi professionisti. (ContoCorrenteOnline.it)

Nel primo trimestre 2021 cala anche il peso percentuale della surroga sul totale mutui richiesti in Toscana: passa dal 38% dello scorso anno al 22% Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto». (Qui News Arezzo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr