730 precompilato tramite Caf. Per quest’anno valgono ancora le vecchie regole sui controlli

InvestireOggi.it ECONOMIA

Le novità apportate dal decreto semplificazioni al regime dei controlli documentali effettuati sul 730 precompilato presentato tramite Caf o professionisti abilitati, entreranno in vigore solo dal prossimo anno.

Controlli sul 730 tramite Caf.

decreto semplificazioni, rivede il regime dei controlli documentali sul 730 precompilato inviato tramite Caf o professionisti abilitati.

In riferimento al 730 precompilato 2022, si applicheranno ancora le vecchie regole sui controlli

In riferimento al 730 precompilato 2022, si applicheranno ancora le vecchie regole. (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altre fonti

Infine, nella dichiarazione precompilata sono presenti le spese sanitarie per le prestazioni erogate dalla farmacia dell’Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra e dalle strutture sanitarie militari Fate attenzione perché per la dichiarazione dei redditi 2022 per il 2021, queste regole non sono ancora attive ma si dovranno seguire le procedure previste dal D. (ilGiornale.it)

Anno di riferimento Alcuni dati sono incompleti o non corretti Mancano alcuni dati importanti Tutti i dati sono corretti Modello 730/2019 precompilato 54 per cento 33 per cento 13 per cento Modello 730/2020 precompilato 34 per cento 31 per cento 35 per cento Modello 730/2021 precompilato 43 per cento 18 per cento 39 per cento Modello 730/2022 precompilato 31 per cento 28 per cento 41 per cento. (Informazione Fiscale)

Per conoscere il risultato dell’imposizione è opportuno cliccare su “Esito del calcolo 730 precompilato”. I vantaggi dei modelli precompilati. Al di là di qualche défaillance, il modello 730 precompilato ha dei vantaggi che vanno enfatizzati (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr