Stop a famoso prodotto: troppe cause legali per il rischio cancro

QuiFinanza ECONOMIA

Nonostante l’azienda continui a sostenere come il “Johnson’s Baby Powder” non contenga sostanze cancerogene, sulla decisione hanno avuto un peso le circa 38mila azioni legali intentate dai consumatori per la presenza di amianto nel prodotto che causerebbe tumori alle ovaie.

Come risultato di questa transizione, il talco Johnson’s Baby Powder verrà interrotto a livello globale nel 2023” ha annunciato il colosso farmaceutico in una nota. (QuiFinanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ed anche in passato J&J ha sempre difeso la bontà dei proprio articoli di cura per il corpo, sottolineando come fossero sempre sicuri In una nota ufficiale l’azienda statunitense spiega tutto: entro poco tempo Johnson & Johnson cambierà tutto quanto. (INRAN)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr