Clubhouse apre a tutti gli utenti, stop agli inviti e liste d'attesa

Clubhouse apre a tutti gli utenti, stop agli inviti e liste d'attesa
AGI - Agenzia Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

Questa è la nostra parte preferita di tutta la storia”, conclude la nota

“Il sistema a inviti è stato una parte importante della nostra storia passata”, fa sapere la società.

lubhouse ha concluso la fase di lancio e ora ha aperto i download a tutti gli utenti iOS e Android.

L’utente medio oggi trascorre più di un'ora al giorno su Clubhouse e un'enorme percentuale di persone non si limita ad ascoltare, ma interagisce. (AGI - Agenzia Italia)

La notizia riportata su altri giornali

La strategia di lancio dell’app, accessibile a un numero ristretto di utenti tramite invito, è stata fin da subito uno dei paletti più odiati degli utenti che invece chiedevano di poter accedere liberamente. (TuttoTech.net)

Adesso Clubhouse è aperto a tutti, sia agli utenti iOS che a quelli Android. Anche perché, nel frattempo, sono emersi problemi tecnici e vulnerabilità che hanno gettato cattiva luce su Clubhouse. (Libero Tecnologia)

Potete vedere il nuovo logo in basso I risultati raggiunti da Clubhouse sono molto buoni: si legge che il team è passato da 8 a 58 persone mentre il numero di stanze giornaliere è passato da 50 mila a mezzo milione. (MobileWorld)

Clubhouse si apre a tutti: stop al sistema basato sugli inviti

“Il sistema di ingresso ad invito è stato una parte importante della nostra prima parte di vita” scrivono i due dirigenti sul blog della società. Grandi novità per quel che riguarda Clubhouse, il social network con chat audio che abbiamo imparato a conoscere negli scorsi mesi: l’uscita dalla fase beta si tradurrà, infatti, nell’abbandono del sistema a inviti. (DDay.it - Digital Day)

🙂. Paul, Rohan e il team Clubhouse! Il 21 luglio 2021 segna un punto di svolta per l’app Clubhouse, esplosa nel 2020: è terminata la fase beta, pertanto l’applicazione è ora aperta a tutti. (Team World)

Il sistema ad inviti è stata una scelta dettata dalla necessità di gestire l'espansione della piattaforma in maniera controllata, senza sovraccaricare l'infrastruttura cloud e intervenendo per migliorare gradualmente il social in base ai feedback acquisiti dagli utenti. (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr