Netflix, la “maggiore concorrenza” fa crollare le azioni? Da Benzinga Italia

Investing.com ECONOMIA

Netflix Inc ( :NASDAQ: ) ha riconosciuto che l'aumento della concorrenza potrebbe avere un impatto sulla sua crescita, ma quella del colosso video non è certo una ammissione netta.

Movimento dei prezzi Nella sessione after-hours di giovedì le azioni Netflix sono crollate del 20,22% a 405,50 dollari; le azioni avevano chiuso la sessione regolare in calo dell’1,5% a 508,25 dollari

Numeri del 4° trimestre e guidance Netflix ha registrato ricavi del quarto trimestre di 7,71 miliardi di dollari, inferiori alle stime degli analisti. (Investing.com)

Ne parlano anche altri media

Per Netflix, i tempi d’oro vissuti nel periodo più buio del Covid, sembrano ormai lontani, come era d’altronde prevedibile. Tuttavia, il numero è inferiore alla crescita di 8,5 milioni di abbonati segnata da Netflix esattamente l’anno precedente, nel quarto trimestre del 2020. (Finanzaonline.com)

Il crollo delle azioni Netflix è da ricollegare ai conti dell’ultima trimestrale del 2021, pubblicati nella giornata di ieri. Quando la società si aspetta un incremento di 2,5 milioni di nuovi abbonati, quasi la metà in meno rispetto ai 4 milioni stimati dagli analisti. (Forbes Italia)

New York, 21 gennaio 2022 - Reed Hastings, il papà di Netlfix, sta perdendo il suo personale Squid Game. Sarà anche vero, ma come insegna lo spietato Squid Game, sono pochi i concorrenti che possono sperare di arrivare sani, salvi e con l’appoggio degli investitori al traguardo (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Non solo: nell'intero 2021 la crescita è stata di 18,2 milioni di nuovi abbonati, meno della metà dei nuovi abbonati che Netflix era riuscita ad attrarre nei primi sei mesi del 2020. Gli analisti intervistati da FactSet avevano previsto un numero anche superiore, pari a +7,25 milioni di abbonati (Finanzaonline.com)

Per il primo trimestre dell'anno Netflix stima solo 2,5 milioni di nuovi abbonati, decisamente sotto le attese degli analisti. Anche se il quarto trimestre si chiude sopra le attese degli analisti, il colosso della tv in streaming affonda a Wall Street arrivando a perdere sopra il 10%. (Ticinonline)

Gli analisti intervistati da FactSet avevano previsto un numero anche superiore, pari a +7,25 milioni di abbonati Non solo: nell'intero 2021 la crescita è stata di 18,2 milioni di nuovi abbonati, meno della metà dei nuovi abbonati che Netflix era riuscita ad attrarre nei primi sei mesi del 2020. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr