Processo Ubi: assolto Bazoli, l’unico condannato è Franco Polotti

Processo Ubi: assolto Bazoli, l’unico condannato è Franco Polotti
Corriere della Sera ECONOMIA

Tutti assolti tranne uno: è la decisione dei giudici di Bergamo al termine di una camera di consiglio iniziata stamattina per il processo di Ubi Banca.

Una sola condanna a un anno e sei mesi (pena sospesa), dopo una camera di consiglio durata dieci ore, a Franco Polotti, all’epoca presidente del consiglio di gestione di Ubi.

Questa la reazione espressa, attraverso, una nota, dal banchiere Giovanni Bazoli, commentando la sua assoluzione nell’ambito del processo Ubi

L’unico condannato è il bresciano Franco Polotti per un episodio di ostacolo alla vigilanza legato alla società Edilbeta. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza La sentenza del giudice Stefano Storto è arrivata dopo una camera di consiglio di 10 ore e una vicenda giudiziaria iniziata nel 2014. (BergamoNews.it)

Il pubblico ministero Paolo Mandurino aveva chiesto sei anni e due mesi per Bazoli e l’assoluzione per sua figlia Francesca per non aver commesso il fatto. Si è concluso con una generale assoluzione il processo bergamasco per il caso Ubi che vedeva imputati in 31 tra cui il banchiere Giovanni Bazoli, l’ex consigliere delegato della banca lombarda, Victor Massiah, e altri ex dirigenti. (Brescia Oggi)

per il reato di ostacolo alla vigilanza e patto occulto, il fatto non sussiste; per l'illecita influenza è intervenuta la prescrizione. per il reato di ostacolo alla vigilanza e patto occulto, il fatto non sussiste; per l'illecita influenza, non ha commesso il fatto. (Prima Bergamo)

Bazoli assolto dalle accuse su Ubi Banca "Nessun patto occulto Bergamo-Brescia"

Massiah è stato assolto perchè il fatto non sussiste per tre capi d'imputazione relativi all'ostacolo alle funzioni di vigilanza e per un altro capo per prescrizione. Sempre per effetto della prescrizione, era caduta anche la richiesta di confisca per gli imputati di 5,3 milioni di euro legata al reato di illecita influenza nell'assemblea di Ubi Banca del 20 aprile 2013 (la Repubblica)

La Procura di Bergamo aveva chiesto la condanna per 26 imputati e l'assoluzione per 4, tra cui la banca. Assolta anche la banca Intesa San Paolo dall'accusa di avere violato la legge 231 del 2001. (La Stampa)

«Apprezzo grandemente la professionalità e l'indipendenza dimostrata dal Tribunale di Bergamo che ha emesso questa sentenza, che fa onore alla magistratura». Il tribunale ha assolto anche Intesa, subentrata nel processo al posto della incorporata Ubi (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr