FaceTime arriva su Android e Windows, ma è presto per festeggiare

FaceTime arriva su Android e Windows, ma è presto per festeggiare
Tom's Hardware Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

FaceTime Links permetterà solo gli utenti di partecipare nelle videochiamate già create dagli utenti Apple con i propri prodotti del brand.

Oltre a queste novità che riguardano il servizio sui prodotti Apple, l’azienda ha annunciato anche l’arrivo di FaceTime Links.

Tra queste novità, molto spazio è stato dato a FaceTime, l’applicazione per le videochiamate preinstallata nei prodotti dell’azienda. (Tom's Hardware Italia)

Ne parlano anche altre testate

FaceTime cambierà per fare maggiore concorrenza alle varie app di chiamate collettive: gli utenti potranno seguire film o ascoltare musica insieme e potranno vedere i volti di tutti i partecipanti alle videochiamata. (TIMgate)

Non vediamo l’ora che i clienti possano usarlo” ha dichiarato Craig Federighi, senior vice president of software engineering di Apple. E ancora, per coloro che acquistano un nuovo iPhone, Apple offre la possibilità di effettuare un backup temporaneo su iCloud anche senza alcun abbonamento attivo, in modo da rendere più semplice passaggio dal vecchio dispositivo. (Forbes Italia)

Se ciò significa che sono in arrivo ulteriori notizie sulla compatibilità Android per altri prodotti Apple, è difficile da dire. Nessuna parola invece sulla possibilità di utilizzare iMessage su Android o Windows tramite app o browser web: probabilmente le videochiamate, che hanno assunto un’importanza molto più elevata rispetto al passato (Android Blog Italia)

Ecco quando potremo usare FaceTime anche su Windows e Android

Apple. Smartphone Apple ci ha costantemente detto che gli utenti Android stanno migrando attivamente a iOS. (Telefonino.net)

Al suo evento annuale per sviluppatori, Apple ha annunciato importanti cambiamenti alla sua piattaforma mobile, inclusa l’introduzione di iOS 15 . Sfortunatamente, Apple non ha commentato la disponibilità dell’app FaceTime, quindi dovrai utilizzare un browser Web se intendi partecipare a una chiamata FaceTime utilizzando un dispositivo Android o Windows 10. (CybeOut)

Tecnicamente l’annuncio del WWDC21 non ha cambiato il requisito minimo di FaceTime, perché per creare una conversazione rimane necessario un dispositivo Apple. Così dal palco di Apple Park durante il WWDC21 è arrivata la notizia che FaceTime diverrà presto più simile ai servizi rivali come Skype, Zoom, Teams e altri servizi simili. (Libero Tecnologia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr