Denise Pipitone, parla Alberto Matano: “Vi spiego come la penso”

Denise Pipitone, parla Alberto Matano: “Vi spiego come la penso”
Yeslife INTERNO

Si espone a gran voce il conduttore Alberto Matano sulle ultime novità del caso Denise Pipitone: ecco quali sono le sue opinioni a riguardo.

Leggi anche —> > > Denise Pipitone, Olesya parla sui social: per il web non ci sono dubbi. Denise Pipitone, la saliente riflessione di Alberto Matano a “La Vita In Diretta”. Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Welcome to Reality ▶ (@the_fern_zone). (Yeslife)

Su altre fonti

Sulla ragazza si sa davvero poco, anche se una cosa è certa: la giovane ha già effettuato un test del DNA credendo di aver ritrovato la madre nella capitale della Federazione Russa. Il caso di Olesya Rostova, la giovane che potrebbe essere Denise Pipitone scomparsa in Italia anni fa: la ragazza credeva di aver già ritrovato la madre a Mosca. (Leggilo.org)

Quali sono gli ultimi aggiornamenti che ci arrivano direttamente dal programma russo? Sono sempre più complicati e tesi i rapporti tra “Lasciali Parlare“, l’ormai noto programma russo che parla tra le altre cose di persone scomparse, e la famiglia di Denise Pipitone. (Bufale.net)

Il Dna di Olesya. Soltanto l'esito della prova genetica potrà chiarire se Olesya Rostova è sul serio Denise Pipitone. Eccomi qui, sono viva, voglio conoscerti e trovarti ", ha detto la giovane nel corso dell'appello lanciato ai microfoni del programma пусть говорят. (ilGiornale.it)

Denise, la madre indignata: la verità sulla figlia è già nota, ma dovrà aspettare

Scomparsa Denise Pipitone, importanti aggiornamenti sulla vicenda. […] oggi c’è un ipotesi che non è vagliata né dalla magistratura italiana che potrebbe farlo né da quella russa. (CineMalefica)

Genetisti, esperti, opinionisti che discutono, inviati a Mazara, foto della piccola Denise — e della signora Maggio — a confronto con quella di Olesya Questa è l’homepage del canale russo Primo Canale. (LA NOTIZIA)

La famiglia di Denise Pipitone fa sapere di avere accettato un faccia a faccia in Russia con Olesya ma solo per fornire ai magistrati italiani elementi utili ad aggiornare il caso: “Non intendiamo consentire la strumentalizzazione mediatica del caso“, ribadisce Frazzitta. (Leggilo.org)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr