Msc, tra navi e crociere: la società della famiglia Aponte interessata a Ita Airways

Corriere della Sera ECONOMIA

Restano quindi da capire le motivazioni e i vantaggi per la società svizzera di un possibile ingresso in Ita

Nel 1970, a Bruxelles, Gianluigi Aponte inizia ad operare come Msc nei trasporti marittimi utilizzando una nave di seconda mano per carichi break-bulk.

TRASPORTI Ita Airways, da Lufthansa ed Msc l’offerta per la quota di maggioranza di Leonard Berberi. La storia La famiglia Aponte, originaria della Penisola Sorrentina, deve la sua fortuna al mare. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Gianluigi Aponte, con il Gruppo Msc, ha presentato al governo italiano una manifestazione di interesse per acquisire una quota di maggioranza di Ita Airways (si vocifera il 40%), con Lufthansa partner industriale. (L'Agenzia di Viaggi)

È stata la prima compagnia al mondo a ripartire durante la pandemia grazie all’invenzione di un rigidissimo protocollo basato su tamponi e tracciamento a bordo. Nell’arco di 52 anni il «comandante» è passato dalla gestione di un’unica nave di seconda mano, battezzata Patricia, a circa 500 navi cargo che operano a livello mondiale. (Corriere della Sera)

La rapida ricognizione nel perimetro di Msc e nella storia di Gianluigi Aponte aiuta anche a contestualizzare la scelta di impegnarsi nella partita Ita-Alitalia. Se a farlo è un armatore con la storia di Gianluigi Aponte, la notizia assume un significato rilevante. (L'HuffPost)

Una proposta che dovrà tuttavia passare prima al vaglio del Tesoro, azionista al 100%, per poi essere esaminata da un prossimo cda dell’aviolinea. Ieri Msc ha svelato le sue carte, con l’annuncio di aver manifestato al Governo italiano il proprio interesse ad acquisire una quota di maggioranza in Ita Airways. (Calcio e Finanza)

Costituì allora una prima società, la Aponte Shipping Company, con sede a Monrovia, in Liberia. L’affare Ita Airways. Msc e Lufthansa chiedono che il governo, oggi proprietario del 100% di Ita, mantenga una quota di minoranza. (Forbes Italia)

Ha più di 600 navi, ma finora un solo aereo, un jet privato che usa per i suoi (rarissimi) spostamenti da Ginevra dove ha scelto di vivere ormai da più di cinquant'anni, lui che è originario della penisola sorrentina. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr