Conto cointestato, occhio all’errore: il gesto che potrebbe costarvi caro

Conto cointestato, occhio all’errore: il gesto che potrebbe costarvi caro
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Brutte notizie per molti titolari di conti cointestati che rischiano di commettere un errore che potrebbe portare con sé gravi conseguenze.

Non sempre, però, le cose vanno come sperato e in alcuni casi si rischia di commettere un errore che potrebbe portare con sé delle gravi conseguenze.

Una situazione che può verificarsi, in particolar modo, in presenza di un conto cointestato, con molti che rischiano di commettere un errore che potrebbe portare con sé gravi conseguenze. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre fonti

SCOPRI DI PIÙ. Anche per questa operazione al bancomat partono accertamenti dall’Agenzia delle Entrate sul conto corrente. Lo spunto per un ulteriore chiarimento giunge questa volta dall’operazione di versamento di un assegno. (Proiezioni di Borsa)

Quando veniamo attratti dall’opportunità di aprire un conto corrente a zero spese dobbiamo essere consapevoli di questi dati per evitare di farci ingannare dalle promesse delle pubblicità. Ogni volta che siamo attratti dall’offerta del giorno, con cui siamo invitati ad aprire un conto corrente a zero spese, dobbiamo essere consapevoli dei costi nascosti di questa proposta. (The Vision)

In parole povere, effettuare un versamento su un conto corrente cointestato non significa automaticamente che si tratti di una donazione verso gli altri intestatari, ma c’è bisogno di una dichiarazione specifica o, perlomeno, non devono sorgere controversie. (ilGiornale.it)

Il prelievo indebito dal conto corrente cointestato va tassato

E non solo i conti correnti ma anche altre forme di conservazione del denaro vengono prese di mira. Il dark web è uno di questi. (ContoCorrenteOnline.it)

Non sempre il conto corrente può essere pignorato. Lo sanno bene coloro che vedono i risparmi di una vita in pericolo per via del pignoramento del proprio conto corrente. (ContoCorrenteOnline.it)

Avverso tale pronuncia, l’uomo ha proposto ricorso per cassazione. Se dal conto comune, costituito da somme versate esclusivamente da un coniuge, l’altro effettua un prelievo, tale importo andrà tassato in quanto costituisce un provento illecito. (Altalex)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr