Bulgaria, bus in fiamme: 45 morti. Almeno 12 sono minorenni

Bulgaria, bus in fiamme: 45 morti. Almeno 12 sono minorenni
L'Arena INTERNO

Sono almeno 12 le persone con meno di 18 anni che sono morte nel rogo di un pullman della Macedonia del Nord in Bulgaria, non lontano a Sofia, che ha provocato in totale almeno 45 morti.

Il capo della polizia, Stanimir Stanev, ha confermato all’emittente bTv che delle 52 persone a bordo almeno sette sono sopravvissute ma sono ricoverate con gravi ustioni.

Sul posto sono arrivati il primo ministro ad interim bulgaro, Stefan Yanev, e il ministro dell’Interno, Boyko Rashkov. (L'Arena)

La notizia riportata su altre testate

Luca era considerato da tutti una persona perbene: il suo decesso ha gettato nello sconforto l’intera città Aveva una grande passione per il disegno che lo ha portato a realizzare diversi tatuaggi per gli amici. (Minformo)

A causa della sciagura, il premier macedone Zoran Zaev ha rinviato le sue dimissioni dalla guida del Partito socialdemocratico (Sdsm), annunciate per oggi davanti al direttivo del partito Sembra che i sette sopravvissuti alla strage dormissero nella parte posteriore del bus e al momento dell'incidente sono riusciti a rompere il finestrino saltando fuori e mettendosi in salvo. (Notizie - MSN Italia)

Roma, 23 nov. (Adnkronos) – “Ho appreso con profonda tristezza la notizia dell’incidente stradale che la scorsa notte, nei pressi di Sofia, è costato la vita a numerosi cittadini della Repubblica di Macedonia del Nord, tra i quali dodici bambini. (La Legge per Tutti)

Bulgaria: incidente stradale. Il cordoglio di Mattarella ai presidenti di Bulgaria e Macedonia del Nord

“Le nostre condoglianze sentite e preghiere sono per le vittime e per i loro cari – continua -. E aggiunge: “Siamo andati a letto con le immagini dell’incendio in una casa di riposo vicino a Varna dove sono morti 9 anziani e ci siamo svegliati con una tragedia ancora più grande”. (Servizio Informazione Religiosa)

(mi-lorenteggio.com) Roma, 23 novembre 2021 – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente della Repubblica di Bulgaria, Rumen Radev, e al Presidente della Repubblica di Macedonia del Nord, Stevo Pendarovski, il seguente mnessaggio:. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

In questa luttuosa circostanza porgo a voi, signori presidenti, e alle famiglie delle vittime le più sentite condoglianze della Repubblica Italiana e le espressioni del mio partecipe cordoglio, mentre auguriamo ai feriti un pronto e completo ristabilimento”. (Servizio Informazione Religiosa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr